Communication Valley Reply è Managed Security Services Provider di Check Point in Italia

News

Siglato un accordo tra Communication Valley Reply e Check Point che prevede la gestione da remoto dei prodotti Check Point attraverso il Security Operation Centre di Reply

Communication Valley Reply, la società del gruppo Reply specializzata in servizi di sicurezza gestiti, e  Check Point hanno siglato un accordo che prevede la gestione da remoto dei prodotti Check Point attraverso il Security Operation Centre di Reply.

Con la firma dell’accordo Communication Valley Reply diventa, da oggi, Managed Security Services Provider di Check Point in Italia, garantendo ai clienti servizi di sicurezza gestita 24×7, 365 giorni l’anno. L’accodo siglato tra le due società si inserisce nel programma internazionale Mssp di Check Point, nato nell’ottica di offrire ai clienti le soluzioni più avanzate disponibili sul mercato, attraverso il supporto di partner qualificati, e sulla base di un modello innovativo che tenga conto delle loro reali necessità e possibilità di ogni tipologia di azienda.

“Sempre di più nelle aziende vi è la consapevolezza che il tema della sicurezza è strategico per il proprio business e che per questo la sua gestione deve essere affidata ad un team di esperti che, in un modello di erogazione di servizi in outsourcing, sia in grado di anticipare criticità ed attacchi” spiega Rodolfo Falcone, Amministratore Delegato di Communication Valley Reply. “L’accordo siglato con Check Point risponde proprio a questa esigenza, mettendo a disposizione dei clienti l’elevato livello di performance dei prodotti Check Point e l’esperienza pluriennale di Communication Valley Reply al fine di garantire la totale sicurezza dell’azienda a costi iniziali ridotti con un ritorno sugli investimenti in tempi brevi.”

“La congiuntura economica che stiamo vivendo spinge le aziende di ogni dimensione e settore a ricercare la massima efficienza in tema di investimenti IT, e la sicurezza non fa certo eccezione”, spiega Paolo Ardemagni, Regional Director Southern Europe di Check Point.Abbiamo fatto tesoro di esperienze già consolidate in mercati diversi dall’IT per offrire ai nostri partner un programma innovativo, teso ad incentivare i clienti finali ad adottare un modello più moderno di gestione delle loro infrastrutture, in grado di ottimizzare sia i costi operativi che gli investimenti in conto capitale. Partner come Communication Valley Reply giocheranno un ruolo importante nel portare questo innovativo approccio sul mercato e sfruttarne appieno le potenzialità”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore