Computer Gross: il cash & carry di Bologna è realtà

News

E’ stato inaugurato il 31 marzo 2016 il nuovo cash & carry Computer Gross a Bologna. Prosegue l’espansione territoriale del distributore che ora tocca il capoluogo dell’Emilia Romagna. Ecco qualche foto della giornata

Computer Gross ha tagliato il nastro del suo nuovo cash & carry di Bologna. E’ una strategia che il distributore ha intrapreso da poco ma che gli sta dando sicuramente più territorialità da nord a sud (questa è stata la logica di apertura degli spazi, che andassero da Firenze, Milano, Pescara, Bologna appunto). Letizia Fioravanti, manager di Computer Gross, spiegava che il cash & carry di Bologna è di 1100 metri quadrati di superficie sfruttabile di cui 300 metri quadrati al primo piano con sala meeting.nastro

Una parte del cash & carry è dedicata a piccolo magazzino, quattro uffici, una sala telepresence collegata con le altre filiali. “Tre persone addette al cash & carry di cui uno responsabile e e gli altri due commerciale e l’altro più addetto più logistica, con supporto per tutto ciò che riguarda il marketing, il trasporto e le campagne promozionali. A Bologna abbiamo l’appoggio di Claudio Dini”.

“A gennaio 2015 abbiamo iniziato questo percorso a noi tutto nuovo e a poco più di un anno siamo a 10 cash & carry aperti, un buon ritmo e passo perché per noi avere un cash & carry sul territorio è visto come punto di riferimento per i rivenditori dove trovare prodotti informatici, essere presidio territoriale, avere una competenza del personale, e poi è strategico perché Computer Gross ha attenzione al territorio”. 230b5b5c-4d64-4172-8c05-5be1227b4240Queste filiali – spiega Guasti – fanno la mappatura territoriale, e in un anno o poco più abbiamo aperto quasi un cash & carry al mese”.
Il cash & carry si trova in via dell’Arcoveggio 78. “Tutte le sedi dei cash & carry devono essere raggiungibili facilmente, devono esserci parcheggi comodi e devono essere nelle vicinanze delle principali arterie della città che favoriscno l’arrivo della clientela”, spiega Fioravanti.ad752eda-2677-4a6f-89d6-1b2b6f2b1cf1

In ogni cash & carry sono previste sale riunioni per portare cultura informatica ai rivenditori, conferma Guasti, il quale ricorda l’avvio di Computer Gross Academy, che prevede almeno un appuntamento di formazione a settimana per iclienti e alcune volte anche quello per il personale Computer Gross. “Dall’inizio dell’anno abbiamo lanciato un percorso di digital transformation”, precisa Guasti.
“Con gli eventi commerciali aiutiamo il canale a fare concorsi e li aiutiamo sulle certificazioni e, nelle sedi, ospitiamo sia dei rivenditori che in genere non si rivolgono al cash & carry e sono i rivenditori storici del nostro mondo a valore”, conclude Fioravanti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore