Computer Gross inaugura la nuova sede di Milano

News
Paolo Castellacci, Computer Gross

Computer Gross si sposta in via Rizzoli 4 a Milano. Nuova sede più tecnologica e digitale per incontri one to one, meeting, webinar e telepresence. Ecco le foto della giornata

Computer Gross lascia la sede di Milano in via Caduti di Marcinelle e si sposta nella nuova sede in via Rizzoli 4. Cambio di sede, cambio di look, dove a prevalere sono i colori della bandiera italiana, ma sono anche le nuove tecnologie che fanno da sfondo a una sede che si appresta a cogliere le opportunità che il mondo digitale può portare ai partner e ai clienti.

E proprio loro hanno partecipato, presso  la nuova sede, forte di una superficie di oltre 1000 mq con una ampia sala corsi/eventi oltre ad altre sale di varia dimensione, tutte attrezzate per incontri one to one, meeting, webinar e telepresence. La sede, che ospita circa 80 persone, si appresta a diventare luogo di scambio, di incontri con grandi open space. 

Paolo Castellacci, presidente di Computer Gross, e lo staff, ha inaugurato la sede con il classico taglio del nastro. Quel che si è notato dalla nuova sede è lo spirito che aleggia già da qualche tempo in casa Computer Gross e che, se si vuole, è un po’ lo spaccato di quello che Castellacci riferì a ChannelBiz.it, lo scorso anno:  Un marketplace che semplificasse i processi di vendita sia per i vendor sia per i rivenditori.

Castellacci spiegava che questa proposta nuova, di fatto, è il prosieguo di un lavoro iniziato tanto tempo fa, quando “mettevamo a disposizione dei rivenditori il nostro magazzino per facilitarne l’acquisto dei prodotti e oggi, che è arrivato anche il cloud, ci siamo resi conto che per i vendor che lavorano con noi le procedure lavorative e di approccio ai clienti sono diventate complesse e avevano invece bisogno di semplificazione; ci siamo resi conto che l’acquisto attraverso il portale di Office365, per esempio, non era facilmente automatizzato e sia per il rivenditore sia per il cliente finale la procedura si dimostrava un po’ lunga. Ci siamo messi all’opera, abbiamo acquisito un software da una società straniera, lo abbiamo localizzato e oggi siamo in grado di rendere automatico il processo”. 

[Not a valid template]
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore