Computerlinks University sbarca a Roma per la terza volta

News

Il 31 maggio si terrà l’edizione romana di Computerlinks University. L’attenzione è rivolta ai partner di canale attivi nel Centro-sud Italia

Computerlinks annuncia la terza edizione romana dell’University.

L’appuntamento, previsto per il 31 maggio prossimo, con inizio alle 9.00 e termine alle 15.30, presso l’Hotel Sheraton Golf 2 Parco de Medici di Roma, a due passi dall’uscita n. 30 del Grande Raccordo Anulare, costituirà l’occasione per incontrare i rappresentanti di dodici vendor: Alvea, Blue Coat, Check Point, F5, Gfi, Gigamon, Huawei, Riverbed, SafeNet, Sophos, Swyx e Trend Micro, oltre ad  approfondire il portfolio di Computerlinks.

L’attenzione è rivolta ai partner di canale attivi nel Centro-Sud Italia.
La formula dell’evento è quella che ne ha decretato il successo: ampia area espositiva con alcuni dei migliori player del mercato It e numerose opportunità di formazione tecnica e commerciale totalmente gratuita per i partecipanti, ai quali sono anche riservati omaggi e promozioni speciali. Infatti, gli operatori di canale del Centro-Sud avranno la possibilità di partecipare a un’intera giornata dedicata alle più importanti novità dei principali vendor It e al confronto sui trend più attuali del mercato, come cloud computing, virtualizzazione, Wan optimization, unified communications e sicurezza.
“Favorire e rafforzare un rapporto di collaborazione e fiducia con i nostri partner è da sempre uno dei nostri principali obiettivi, ed è in questo spirito che organizziamo questa giornata di incontro, anche allo scopo di ascoltare e comprendere sempre al meglio le esigenze dei nostri partner del Centro-Sud, per poterli supportare con lo sviluppo continuo di iniziative ad hoc”, spiega Federico Marini, Amministratore Delegato di Computerlinks Italia e Austria. “Il successo delle prime due edizioni costituisce la migliore testimonianza della validità della nostra intuizione, che ha di fatto reso l’edizione romana dell’evento University di Roma un vero e proprio ‘classico’ come l’appuntamento autunnale di Verona, tradizionalmente previsto in ottobre”.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore