Comunicazione online, le aziende si devono fare belle

News

Mai come ora le aziende devono essere visibili in maniera distintiva e massimizzare la redditività delle proprie attività online; due domande che trovano nel Native Advertising e nella Marketing Automation le migliori risposte. All’interno della Social Media Week di Roma (8-12 giugno 2015) si discute di questo stato

Il 2015 è l’anno della definitiva transizione tra vecchi e nuovi schemi della comunicazione online.

In un contesto comunicativo sempre più sfidante, le aziende hanno due necessità fondamentali: distinguersi nell’assordante “buzz” del web e strutturare una comunicazione personalizzata, automatizzata e “just in time” nei confronti di utenti e di clienti.

Mai come adesso le aziende devono essere visibili in maniera distintiva e massimizzare la redditività delle proprie attività online; due domande che trovano nel Native Advertising e nella Marketing Automation le migliori risposte che il mercato può attualmente offrire.

Il Native Advertising cresce all’estero con impressionanti percentuali, infatti, si è registrato un +57 di attenzione nei confronti del “native” rispetto all’adv tradizionale, inoltre il 71% degli utenti si identifica con i messaggi di un brand dopo aver letto contenuti native contestualizzati (fonte: Sharethrough).social

È anche dimostrato che l’84% delle aziende USA con migliori performance, utilizza una soluzione di Marketing Automation o pensa di adottarla entro il 2015 – (fonte: Gleanster).

Softec ha lavorato per anticipare questi bisogni, presentandosi con una serie di servizi specifici in entrambi gli ambiti, a conferma della natura innovativa e pioneristica del suo strategic thinking: non più (solo) comunicazione, ma conversazione; non più (solo) CRM, ma sistemi automazione dei processi marketing di dialogo con i clienti.

Il panel “#NativeAdvertising & #MarketingAutomation: i due asset per fare business online”, ospitato all’interno della Social Media Week di Roma (8-12 giugno 2015), la più importante manifestazione sul Digital Business in Italia, è stato ideato per fornire dati, visioni, approfondimenti e consigli pratici su entrambi gli ambiti, caratterizzati da crescite esponenziali all’estero e ancora troppo poco conosciuti in Italia.

L’evento Softec, unico nel suo genere per gli argomenti trattati e gli ospiti coinvolti, si è tenuto il presso “La casa del cinema” a Villa Borghese, dalle ore 15:30 alle 18:00 e si è concluso con uno splendido aperitivo sulle terrazze romane.

“Abbiamo coinvolto speaker di grande autorevolezza nel mondo del Digital in Italia e siamo contenti che realtà importanti come IAB Italia, PricewaterhouseCoopers e Manzoni Advertising abbiano accettato di discutere con noi e i partecipanti del futuro della comunicazione online” commenta Maurizio Bottaini, President & CEO Softec. “Il nostro obiettivo era quello di creare un vero e proprio incontro con le aziende con un taglio molto pratico, con esempi e dati di scenario, case history e tool innovativi: quasi un workshop che speriamo abbia coinvolto e interessato i nostri ospiti. Il futuro della comunicazione online passerà dal Native Advertising & dalla Marketing Automation, noi siamo pronti a scommetterci insieme alle aziende”.

 

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore