Con l’iPhone e l’iPad si manovra il MacBook a distanza. Ecco come

Strategie

Ecco come utilizzare il computer Apple, con l’iPhone o l’iPad, quando si è lontani da casa. Parallels Desktop offre un sistema di controllo remoto per lavorare a distanza sul vostro Mac, su cui potete avere installato anche una versione di Windows o addirittura Linux. Basta lasciare il computer di casa acceso

Non è un miracolo e nemmeno una diavoleria, ma forse non tutti sanno che si può usare il proprio MacBook e, in generale, il proprio computer Apple anche quando si è lontani da esso, con l’iPhone, l’iPod e ovviamente l’iPad (che forse è il sistema più comodo). Il modo più semplice per farlo è offerto da una caratteristica del software Parallels Dekstop per Mac, arrivato alla versione 7 (guardate in video come usarlo) che noi abbiamo provato anche con la relativa App gratuita scaricabile da App Store. E qui viene il bello, perché potrete usare il vostro Mac con i dispositivi portatili non solo con l’ambiente Mac OS X Lion, ma anche con installati Windows e Linux.

E’ molto facile da spiegare, ma ancora di più è facile farlo: Parallels Desktop (qui trovate la recensione completa), il software di virtualizzazione, prevede anche un modulo di utilizzo tramite accesso remoto che è opportunamente sfruttato dalla relativa App gratuita disponibile su App Store. Basta essere in regola con le licenze, avere il proprio account sul sito Parallels e con questo stesso account si potrà controllare il software Parallels installato sul vostro computer Apple.

Sul computer dovrete aprire il menu Parallels Desktop/Preferenze e scegliere la scheda Mobile. Sul dispositivo portatile (iPhone, iPod e iPad) dovrete lanciare la vostra App, e eseguire il login con l’account Parallels.

Quando il computer sarà acceso, ne potrete assumere il controllo. Potrete avere il controllo dell’ambiente host (Mac Os X Lion), sia degli ambienti virtualizzati (nel caso del nostro video è Ubuntu). Questo vuol dire che potrete anche scrivere un documento dal vostro iPad direttamente sul vostro computer che si trova a chilometri di distanza. Non importa infatti che siate sotto la stessa copertura di rete, ma semplicemente che entrambi i computer siano collegati a Internet in qualche modo. Il software di Parallels sul vostro dispositivo mobile vi svelerà tutte le operazioni che potete compiere, come usare la tastiera e come interagire con il touchscreen per lavorare sul computer che si trova a chilometri di distanza. Se a casa sono in difficoltà potete addirittura lanciare voi le stampe al posto dei vostri famigliari, oppure scrivere direttamente sul Pc di casa un documento importante da salvare subito proprio su quel computer, o ancora compilare da remoto una domanda che deve essere stampata e inviata subito per posta.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore