Context: in Emea calano le vendite di stampanti nel terzo trimestre 2016

Mercato
printer, stampanti@shutterstock
0 3 Non ci sono commenti

Le vendite di unità di stampanti in Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) continuano a diminuire, scendendo del 4% anno su anno nel terzo trimestre 2016. E’ questo quanto risulta dai dati pubblicati da Context

Le vendite di unità di stampanti in Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) continuano a diminuire, scendendo del 4% anno su anno nel terzo trimestre 2016. E’ questo quanto risulta dai dati pubblicati da Context, la società di analisi di mercato IT europeo.

Un lieve miglioramento è stato guidato da un aumento delle vendite di dispositivi monofunzione (SF). Tutti i principali paesi hanno registrato performance negative, fatta eccezione per l’Italia e la Spagna, dove anno su anno il sell-in della stampante è aumentato del + 8% e + 29%. L’incremento in Italia è dovuto alle vendite di dispositivi (MF) multifunzione, mentre tutte le categorie di hardware di stampanti hanno continuato a funzionare bene in Spagna. Le vendite di unità in Germania hanno continuato a sottoperformare rispetto alla media WE e si sono ridotte dell’11% anno su anno nel terzo trimestre del 2016. Intanto, anche se il sell-in nel Regno Unito è migliorato, guidato da aumento di sell-in di dispositivi hardware laser, si registra un calo anno su anno dell’8% rispetto al -18% di calo nel trimestre precedente.printer, stampanti@shutterstock

Allo stesso modo, in Medio Oriente e Africa (MEA), le sell-in di hardware di stampa è migliorata rispetto al trimestre precedente, mentre continua a diminuire di anno in anno. La caduta del -6% è dovuta al continuo declino in tutti i principali paesi MEA, a eccezione di Emirati Arabi Uniti, in cui il sell-in è diventato positivo in tutte le categorie, in particolare MFP laser, ed è cresciuto a + 32% anno su anno nel terzo trimestre 2016 .

Eastern Europe (CEE) centrale e hanno sovraperformato le altre regioni, e le spedizioni di unità hardware di stampa ha visto un calo del 3% anno su anno, a seguito di una particolarmente forte performance del + 22% nel trimestre precedente. Sell-in di paesi come la Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Ucraina e Kazakistan hanno registrato prestazioni a due cifre per il trimestre. Tuttavia, le spedizioni verso la Russia sono diminuite del -21% anno su anno nel terzo trimestre 2016 e, dal momento che la Russia continua a rappresentare oltre il 40% di tutte le spedizioni di unità Imaging, questo dato ha contribuito a sottolineare la performance negativa della regione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore