Context: l’ultimo trimestre del 2015 tenta di sorridere alle vendite di Pc

News
meeting, riunioni, accordi@shutterstock
0 0 Non ci sono commenti

Context, attraverso le sue analisi, ha stimato che i volumi di venduto per l’ultimo trimestre 2015, sono rimasti stabili, cedendo solo dello 0,1%, rispetto all’anno precedente, e a fronte di un calo del 3% nel terzo trimestre 2015

In Europa Occidentale, le vendite di Pc nell’ultimo trimestre dell’anno 2015 sono migliorate. A riferirlo è Context, attraverso le sue analisi e i suoi dati. Il volumi di venduto per il trimestre è rimasto pressoché stabile, cedendo solo dello 0,1%, rispetto all’anno precedente, a fronte di un calo del 3% nel terzo trimestre 2015.

Il miglioramento è stato guidato dai PC consumer, che sono tornati a crescere durante la stagione delle vacanze natalizie, nonostante un forte confronto con i dati dell’anno precedente“, ha detto Marie-Christine Pygott, analista senior di Context. “Le vendite di Pc consumer sono aumentate del 3% anno su anno nel quarto trimestre 2015, le vendite di dispositivi mobili smontabili e convertibili anche sono aumentati.”fatturato, risultato, andamento, vendite@shutterstock

Le vendite di Pc business sono diminuite del 5% anno su anno nel quarto trimestre del 2015. Un calo che non va di pari passo con la buona crescita avvenuta nello stesso periodo dell’anno precedente, quando le vendite di Pc business beneficiavano degli ultimi progetti di migrazione XP e sono stati anche spinti da Bing.

L’ultimo trimestre del 2015 è stato caratterizzato da notevoli sforzi per annientare il forte invenduto di Pc del canale distributivo, confortando i distributori che in molti paesi hanno visto scendere i livelli di scorte a livelli accettabili. In linea con il progressivo esaurimento degli stock di Pc nel canale, la transizione a Windows 10 ha accelerato significativamente durante il quarto trimestre del 2015. Mentre Windows 10 home rappresentava solo il 44% delle vendite di Windows Home PC da parte dei distributori dell’Europa occidentale nel mese di ottobre, la cifra salì al 69% a novembre e 80% a dicembre 2015.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore