Crescere nello storage con Tandberg Data

Strategie

La società propone un ventaglio di corsi di formazione, per accrescere le competenze dei propri rivenditori a livello tecnico e commerciale.

Un ventaglio di proposte legate al mondo del backup e dello storage, in costante aggiornamento, per rispondere alle esigenze tecniche e commerciali dei rivenditori. Questa è l’offerta formativa di Tandberg Data, come racconta Roberto Licari, South East Europe Sales Manager. “Un primo genere di corsi riguarda il programma di certificazione dei partner, aggiornato e rilanciato ai primi di luglio e finalizzato alla ricerca di nuovi Var”, spiega Licari. “Ai partner sono riservati due percorsi gratuiti: uno tecnico, di 3 giorni in inglese, presso la sede di Dortmund, in Germania, e l’altro tecnico-commerciale, che può essere realizzato sia a Dortmund sia presso i partner, in base alle caratteristiche e alla trasportabilità dei prodotti”. Una seconda tipologia di corsi supporta le iniziative commerciali correlate ai prodotti. “Queste lezioni – dichiara il Sales Manager – si svolgono presso le strutture commerciali di clienti, distributori, subdistributori, system integrator e partner certificati. L’obiettivo è quello di realizzare training in cui le caratteristiche tecniche dei prodotti siano abbinate agli aspetti commerciali (per esempio sono dati anche consigli su come muoversi verso la clientela, come rispondere alle chiamate telefoniche dei clienti, qual è il valore aggiunto dei prodotti rispetto alla concorrenza…)”. Presso i clienti (partner, distributori, aziende utenti che hanno investito sui prodotti Tandberg Data) è disponibile anche un programma a carattere tecnico, che propone percorsi formativi, articolati su 8 giorni complessivi suddivisi in tre sessioni. “La prima sessione riguarda il mondo del backup e dello storage”, dice Licari. “È una sorta di università dello storage, in cui sono illustrate le principali tecnologie, le loro differenze, la loro storia e il loro sviluppo. Nella seconda sono descritte le installazioni delle soluzioni storage per combinare i concetti appresi nella prima sessione con la realtà quotidiana dell’uso della storage. La terza sessione, personalizzata, parte da un’analisi delle esigenze del cliente”. Dal 1° luglio Tandberg Data ha diffuso una nuova modalità di formazione, questa volta online. “Molte informazioni date nei corsi in aula sono ora veicolate su una extranet”, precisa Licari. “Alcune informazioni sono accessibili a tutti, altre via password. A disposizione ci sono filmati tecnici: l’intenzione è di proporre tools che superino le barriere linguistiche e territoriali, da rendere disponibili in tutto il mondo, per questo si è preferito privilegiare il linguaggio delle immagini. I filmati riprendono i momenti principali sull’installazione e l’utilizzazione delle soluzioni. I filmati potranno prevedere l’inserimento di tracce audio e sottotitoli.”. Ma le novità non finiscono qui. Da settembre, infatti, Tandberg Data renderà disponibile una nuova iniziativa: i Technical Breakfast, colazioni destinate al personale tecnico dei partner (come Edp manager, tecnici di laboratorio…) organizzate tra le 7 e 30 e le 9 e 30 del mattino presso le sedi dei distributori. Si tratta di incontri dedicati a temi come installazione, configurazione, analisi di feedback, in cui saranno date anche indicazioni pratiche su come contattare Tandberg Data o come parlare con i laboratori. Questa iniziativa è partita come progetto pilota a metà giugno presso la sede di Gea Media Group di Casale sul Sile (Tv). Da settembre saranno organizzati momenti di questo tipo un paio di volte al mese, presso tutti i distributori di prodotti Tandberg Data: Active Solution di San Donato Milanese, Axel di Scarmagno (To), Gea Media Group, Gemm Informatica di Calderara di Reno (Bo). Senza contare che anche le iniziative ‘buy&try’, come quella che nello scorso giugno ha riguardato il drive 420LTO, sono, secondo Licari, formative perché il poter acquistare e provare un prodotto, restituendolo in caso d’insoddisfazione, è un modo per ampliare le proprie conoscenze nel mondo dello storage. “Per frequentare i corsi commerciali, è necessaria la predisposizione alla vendita di prodotti Tandberg Data”, chiarisce Licari. “Per la frequenza dei corsi tecnici ci vogliono competenze adeguate in rapporto ai prodotti proposti. Per i corsi in aula si cerca di costruire classi omogenee in base al livello di preparazione tecnica dei frequentanti. Nel momento in cui un tecnico partecipa a un percorso di formazione, ottiene un background sul mondo del backup e dello storage non indifferente, utile per dare ai clienti più informazioni tecniche, una migliore immagine e maggior valore”. Senza contare che, grazie alla frequenza dei corsi di certificazione, il partner otterrà benefit, come l’inserimento nel sito di Tandberg Data tra i rivenditori a valore aggiunto. “Tandberg è un’azienda per cultura ingegneristica, ma poco orientata al marketing”, ammette Licari. “L’impostazione dei corsi è in linea con la nostra cultura e questo può costituire un benefit o no, a seconda di come si vede il problema. Ma Tandberg è anche un’azienda attiva da circa 70 anni, ha una tecnologia affidabile dal punto di vista della protezione dei dati, è molto efficiente nella realizzazione di prodotti, ha competenza ed esperienza che costituiscono il valore aggiunto che trasferiamo ai partner nei nostri corsi”. Per informazioni e iscrizioni ai corsi rivolgersi a Roberto Licari (telefono: 348 6001014 – e-mail: licari@tandberg.com) o chiedere ai distributori di riferimento.