Crescono gli amanti dello shopping via smartphone e tablet, il fatturato di vente-privee.com parla chiaro

Strategie
tablet@shutterstock

Crescono gli amanti dello shopping via smartphone e tablet, come conferma il fatturato globale di vente-privee.com derivante dall’m-commerce che nel corso di un anno è quasi raddoppiato arrivando al 37%

Crescono gli amanti dello shopping via smartphone e tablet, come conferma il fatturato globale di vente-privee.com derivante dall’m-commerce che nel corso di un anno è quasi raddoppiato arrivando al 37%.

I risultati raggiunti nel 2013 da vente-privee.com, confermano ancora una volta il successo del modello di business del sito creato da Jacques-Antoine Granjon in Francia nel 2001, che si rivela perfettamente in linea con la forte tendenza del momento: l’e-commerce e i mercati digitali crescono giorno dopo giorno, sfidando la crisi e contrastando la contrazione dei consumi in un’ottica di multicanalità. In particolare, assume un ruolo sempre più significativo il canale mobile che per vente-privee.com rappresenta oggi il 34% del fatturato italiano e il 37% di quello globale, con la previsione di raggiungere il 40% a fine 2013.

Come rivela il recente studio “OsservatorioSmau” condotto dalla School of Management del Politecnico di Milano, i mercati digitali hanno registrato nel 2013 una crescita del 10% rispetto al 2012, raggiungendo quota 17,1 miliardi di euro nell’anno in corso in Italia. In questo ambito, l’e-commerce si rivela una tendenza, registrando una crescita del 14% rispetto all’anno scorso, arrivando a sfiorare i 10 miliardi di euro e a pesare circa il 3% delle vendite totali di beni e servizi. In particolare, gli amanti dello shopping mostrano di essere sempre più propensi a fare acquisti via smartphone e tablet. Nell’ambito dei servizi, dominano le biglietterie online per i trasporti, mentre per i prodotti, cresce fortemente il fashion, attraverso vendite a tempo della durata di pochi giorni, come quelle proposte da vente-privee.com. Infatti le vendite-evento sono uno dei fattori determinanti per incrementare gli acquisti online nel settore moda. Sempre secondo l’analisi “OsservatorioSmau”, il mobile commerce è cresciuto in maniera significativa, addirittura più che raddoppiando il suo valore rispetto allo scorso anno, a differenza del T-commerce (lo shopping attraverso smart TV), che invece pare stenti a decollare.

L’evoluzione dei comportamenti d’acquisto evidenziata dal mercato, dimostra come sempre più spesso i consumi si stiano spostando verso il concetto della multicanalità. Il modello di business adottato da vente-privee.com si conferma, quindi, vincente. “Lo smartphone è la bacchetta del consumo, molto presto il 90% del nostro fatturato deriverà dal canale mobile”, ha affermato Jacques-Antoine Granjon, Presidente e Fondatore di vente-privee.com durante il suo ultimo intervento al World Retail Congress di Parigi, che ha visto premiata vente-privee.com come “best pure player”. L’azienda aveva già compreso le potenzialità del canale mobile, lanciando nel 2010 la prima applicazione, a cui sono seguite ulteriori app sviluppate per ogni tipo di sistema operativo. I soci di vente-privee.com hanno dunque l’opportunità di una shopping experience completa e di qualità, senza vincoli di tempo e di spazio.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore