CryptoCombo, miglior device di sicurezza

News

Secondo una ricerca dell’università di Bergamo, CriptoCombo ha dimostrato di essere un ottimo dispositivo per la sicurezza.

La ricerca è stata realizzata dalla facoltà di Ingegneria dell’università di Bergamo (Dipartimento di ingegneria gestionale e dell’informazione), in collaborazione con Eutron. A confronto, la Smart Card con il relativo lettore, il token Usb crittografico e CryptoCombo, un device avanzato che abbina la tecnologia del token crittografico a un dispositivo mass storage. Lo studio si proponeva di confrontare l’usabilità dei tre sistemi e compararne l’usabilità in rapporto alla sicurezza, coinvolgendo un gruppo di persone con buone conoscenze informatiche che usano la posta elettronica e hanno esigenze di mobilità.
La prova è stata brillantemente superata da CriptoCombo che ha dimostrato di avere i migliori parametri in entrambe le situazioni a cui è stato sottoposto. E’ emerso, per esempio, che la Smart card richiede un tempo doppio per l’invio di una e-mail protetta e che il 69% degli errori è dovuto a un non corretto inserimento della card nel lettore. CriptoCombo incontra meno problemi, in quanto è un dispositivo all-in-one e dispone di una capacità di memoria interna, che non richiede alcuna installazione sul Pc. Quanto rilevato, sostengono gli studiosi, dimostra che “?CryptoCombo si è dimostrata l’unica soluzione in grado di conciliare tutti questi elementi perché è un dispositivo di sicurezza che combina la tecnologia delle chiavi di memoria con quella dei token Usb Smart Card-based”.