Dal 2 febbraio parte la prova del nove per Dell Emc e i partner

Strategie

Adolfo Dell’Erba, Dell Emc Channel Senior Director, durante l’ultima edizione del Dell Emc Forum a Milano, ha spiegato le ultime novità

Dal 2 febbraio 2018, Dell Emc e i suoi partner saranno chiamati a raccolta per l’inizio della verifica sul raggiungimento dei livelli di fatturato stabiliti, dopo l’unificazione delle due realtà, il lancio del nuovo partner program, la definizione dei ruoli in azienda e i livelli di partnership. Adolfo Dell’Erba, Dell Emc Channel Senior Director, durante l’ultima edizione del Dell Emc Forum a Milano, ha spiegato le ultime novità.

A partire da un recente evento europeo che si è tenuto in Sardegna e a cui hanno partecipato più di 20 partner italiani “abbiamo annunciato le novità di prodotto, specie l’offerta primary storage: dalla tecnologia All flash, storage center che mancava, alla deduplica su Unity, entrambe mancanti. Poi un offering su nuovi prodotti, ho parlato della garanzia triennale di performance ai clienti, per un investimento garantito. L’8 novembre scorso – continua Dell’Erba – abbiamo annunciato nuovi livelli di partnership e rispettivi raggiungimenti di risultato: i partner gold dovranno raggiungere 500 mila dollari di fatturato; i platinum 3 milioni di dollari e i titanium 8 milioni di dollari entro febbraio; infine incentivi al raggiungimento dei livelli”.

Filippo Ligresti e Marco Fanizzi guidano la nuova Dell Emc
Filippo Ligresti e Marco Fanizzi guidano la nuova Dell Emc

Oltre a questo, i partner hanno ricevuto una rivalutazione a 1,25 dollari per ogni dollaro di venduto, una sorta di effetto moltiplicatore per un ottimo terzo trimestre. Dell’Erba, spiega poi che in Italia, il canale, nel primary storage è cresciuto del 35% sia su unity sia su storage center. Per i partner che, in questo periodo, dovessero essere spiazzati su quale piattaforma storage scegliere, se Unity o storage center, Dell’Erba sottolinea come entrambe costituiscano l’offerta primary storage.

I partner oggi stanno beneficiando del fatto che i clienti comprendono i messaggie la liberà di scelta oggi si è ampliata. Dell da un lato ed Emc dall’altro hanno riempito, unendosi, un vuoto reciproco, creando un’offerta a 360 gradi. Guardando ai partner di canale, il 77% dei certificati ha guadagnato di più rispetto allo scorso anno, mentre la soddisfazione del canale, nel primo semestre, si è assestata al 72%. Per i partner platium e titanum è prevista anche una percentuale di Mdf (market development found) extradenaro utili per lead, operazioni di marketing, ecc. Per tutti i partner invece sono previsti proposal Mdf. Ogni country ha un budget che assegna ai partner per altre azioni di lead generation”, conclude Dell’Erba.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore