Datamatic vuole affiliati specializzati anche in tablet e smartphone

Strategie

Nel 2014 Datamatic spingerà gli affiliati a diventare anche Wellcome e Vobis phone specialist supportandoli nell’attività consumer. L’approccio per le imprese sarà all’insegna degli aggiornamenti in tema di cloud

Datamatic cavalca l’onda della mobilità attraverso la specializzazione dei negozi affiliati Wellcome e Vobis anche nel mondo della telefonia. Tutto questo riguarderà l’ambito consumer e la specializzazione si andrà ad aggiungere a quella già acquisita nell’informatica.

Di fatto, questi specialisti saranno inquadrabili come Wellcome phone specialist e Vobis phone specialist. Questa è una delle novità emerse durante il meeting annuale di Datamatic che si è svolto alla fine di ottobre scorso ed è stata l’occasione per festeggiare i 40 anni della società.

All’evento hanno aderito circa una cinquantina di vendor che si sono confrontati in one to one con i titolari dei punti vendita presenti, ci sono stati workshop e approfondimenti al mondo delle aziende. Loredana Taddei, a capo della divisione franchising in Datamatic per le catene Wellcome e Vobis, ha spiegato questa prima novità che riguarda il mondo consumer. Durante il meeting Datamatic ha analizzato questi 40 anni e ha capito come fosse giunto il momento di supportare i punti vendita delle catene con questa iniziativa.

Taddei spiega che già molti di loro vendono device mobile, soprattutto smartphone e tablet marchiati Mediacom, ma dal 2014 l’impronta sarà diversa. In primo luogo nessuna imposizione agli oltre 280 punti vendita suddivisi in 185 che operano a insegna Wellcome e 95 come Vobis.Loredana Taddei
“Abbiamo osservato che negli ultimi anni il mondo della telefonia si sta sempre più integrando con le sorti dell’informatica, infatti la crescita di tablet e smartphone è esponenziale non corrisponde alla decrescita di notebook, Pc, netbook”, spiega Taddei. “Quindi alla luce di questo e senza togliere le peculiarità dei singoli affiliati, ci siamo resi conto che la parte legata alla vendita di smartphone e tablet gioca un ruolo importante necessariamente segna anche quello del negozio: oggi deve saper parlare di tecnologie, erogare i sevizi, sfruttare la prossimità ed essere in grado di offrire professionalità e competenza tecnica e siccome Datamatic ritiene che il negozio sia strategico e doveva essere ben visibile questo cambiamento, pertanto creeremo una sorta di Wellcome phone specialist e Vobis phone specialist, cioè affiliati che già trattano il tema dei device mobile e sono già nel settore, identificati nel marketing, con uno spazio sul flyer, e Datamatic vuole aiutare questi affiliati a essere riconosciuti sul territorio, dal mondo consumer, come specialisti, sia del settore informatico sia della telefonia. Vogliamo uniformare il modo di comunicare la specializzazione verso il mondo consumer. Datamatic si strutturerà per poter offrire agli affiliati sia Mediacom sia i brand più diffusi come Samsung, Nokia, Lg e Apple. Per diventare phone specialist – spiega Taddei – chiediamo che gli affiliati ci dedichino uno spazio dedicato alla telefonia e che si possano seguire nella formazione dalla nostra company tv”.

Durante il meeting di fine ottobre Datamatic non ha trascurato le aziende. Se per il mondo consumer la novità ha riguardato il comparto telefonia, per le aziende cliente, gli affiliati dovranno essere aggiornati anche sul mondo business. “Si pensi al cloud – spiega Taddei – gli smartphone non sono usati solo dal privato ma anche dalle aziende: se si pensa al mobility cloud, all’archiviazione documentale, se si pensa alla sicurezza, tutti questi argomenti saranno ampliati e approfonditi e integrati all’offerta alla strategia Datamatic che viene messa a disposizione degli affiliati”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore