E-commerce ok, ma l’opzione di consegna frena gli acquisti

Retail
0 0 Non ci sono commenti

Per ovviare agli inconvenienti di abbandonare l’acquisto online quando ci si trova di fronte all’opzione di consegna, nasce Milkman. Ecco cosa fa

E-commerce e shopping online sono uno dei più significativi cambi di abitudini degli ultimi anni: 120 milioni i pacchi consegnati, per un controvalore di 130 milioni di euro, in Italia, solo nel 2015, ma l’imprevisto è quasi sempre dietro l’angolo.

Secondo uno studio di Baymard Institute (E-Commerce Checkout Usability by Jamie Appleseed, Christian Holst) oltre il 68,6% degli e-shopper abbandona il carrello virtuale quando si trova davanti alla prospettiva delle opzioni di consegna.
Chi non dispone di un servizio di portineria attivo gran parte della giornata, o di una reception presso il posto di lavoro, si trova a dover scegliere tra opzioni di consegna poco elastiche e incompatibili con gli stili di vita tipici di chi fa shopping online. O, peggio ancora, con corrieri che sembrano “giocare a nascondino” nonostante ci si barrichi in casa ore ad attenderli.

Spesso una duplice occasione mancata per chi compra e per chi vende, con il rischio congestione dei centri urbani, dovuto al volume di consegne generate dell’e-commerce in crescita, a doppia cifra, anno su anno.

Ecco che nasce Milkman . Come funziona? Raccogliendo in una sorta di “nuvola” fisica gli acquisti della settimana, o dell’ultimo giorno – se ci si è dedicati a una maratona di shopping online – consegnandoli a qualsiasi ora: in giornata o la sera, in fasce orarie anche brevi e stabilite dall’utente, a seconda delle sue necessità.

Il funzionamento è semplice: basta scaricare la app Milkman (per iOS e Android), registrarsi per creare un “indirizzo Milkman” e indicarlo sempre come indirizzo di consegna al momento del check-out dalla sessione di shopping online. Si possono scegliere opzioni di consegna dalle più ampie – e meno costose – alle più strette e dettagliate, con finestre di 60 minuti.

Non appena Milkman riceve la merce ordinata, invia una notifica al cliente sullo smartphone. È sempre possibile richiedere un appuntamento per la consegna così come cambiare idea e prendere un nuovo appuntamento, con la restituzione dell’importo prelevato fino a quel momento.
La app comunica inoltre, attraverso notifica “push” con accuratezza crescente, l’esatto momento in cui avverrà la consegna, pochi minuti prima del trillo al campanello. Perfetto per decidere se entrare in doccia o scendere a fare la spesa oppure rimandare di qualche minuto.
Uno studio Metapack (Delivering Consumer Choice: 2015 State of eCommerce Delivery) rileva questa funzionalità come particolarmente importante secondo l’80% degli utenti di tutte le età e tutti i paesi europei. A partire da euro 1,90. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì (presto anche il sabato) fino alle 22:00. Milkman è un progetto che nasce da Antonio Perini, co-fondatore di Cortilia e Viamente (oggi Workwave Route Manager) e da Tommaso Baù, co-fondatore di Itecs.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore