Ecco la beta di MicroStrategy Cloud Personal

News

MicroStrategy annuncia la disponibilità della versione beta di MicroStrategy Cloud Personal, una soluzione di business intelligence basata su SaaS

MicroStrategy annuncia la disponibilità generale della versione beta di MicroStrategy Cloud Personal, una soluzione di business intelligence basata su SaaS che permette a chiunque di caricare dati su MicroStrategy Cloud, analizzarli con pochi click tramite un’interfaccia grafica accattivante, e condividere in pochi minuti idee efficaci con colleghi o amici.

MicroStrategy Cloud Personal unisce le più recenti innovazioni tecnologiche sviluppate dall’azienda – MicroStrategy Cloud, MicroStrategy Visual Insight e MicroStrategy Mobile, permettendo a ogni utente di attingere a dettagli analitici in precedenza riservati ad analisti qualificati (specificatamente formati) dotati di strumenti specialistici. Può sostituire applicazioni di BI legacy dipartimentali e desktop. Grazie a MicroStrategy Cloud Personal, gli utenti possono vedere e condividere dashboard sia sul web sia tramite Apple iPad, mettendoli in condizione di rispondere a domande riguardanti la propria attività in modo rapido e semplice, senza dover acquistare software o aspettare il proprio esperto di IT.

Con MicroStrategy Cloud Personal è semplice individuare tendenze, scoprire valori anomali e informazioni non evidenti nei dati Excel. Gli utenti possono anche condividere le proprie dashboard via email, o pubblicarle su Facebook, Twitter, blog e altro, rendendole quindi accessibili al grande pubblico. Le impostazioni di sicurezza, semplici da utilizzare, fanno sì che gli utenti possano scegliere quali visualizzazioni condividere e quali rimarranno private.

MicroStrategy Cloud Personal si basa su MicroStrategy Cloud, pertanto non è necessario pre- installare nessun software, possedere competenze sui modelli, né prevedere alcun tipo di amministrazione. MicroStrategy Cloud offre alti livelli di sicurezza, capacità di cifratura dei dati, una solida infrastruttura di rete, oltre ad altre tecnologie atte ad assicurare la protezione dei dati degli utenti. L’hardware è custodito in ambienti sicuri e cloud-based. Questi ultimi rispondono alle normative SAS-70 che prevedono sistemi di controllo, misure di sicurezza e autenticazioni a più livelli.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore