Ecco LOGICcards che promette faville del machine learning sugli Msp

News

LOGICnow lancia LOGICcards, un servizio che permette ai fornitori di servizi It un accesso a insight in tempo reale estrapolati attraverso l’analisi dei miliardi di dati raccolti dai milioni di dispositivi gestiti dagli Msp

LOGICnow lancia LOGICcards, un servizio che permette ai fornitori di servizi It un accesso a insight in tempo reale estrapolati attraverso l’analisi dei miliardi di dati raccolti dai milioni di dispositivi gestiti dagli Msp che usano la piattaforma Max RemoteManagement.

L’intelligenza collettiva che si crea all’interno della community di Msp è disponibile tramite la piattaforma LOGICcards, per migliorare i servizi offerti dagli Msp e incrementarne il valore aggiunto, senza bisogno di ricorrere ai grossi investimenti e pianificazioni solitamente necessari per implementare le funzioni di data analytics e machine learning.

Il machine learning è una forma sofisticata di analisi, un’applicazione contemporanea di statistica, di programmazione e di ricerca operative, che consiste nello scoprire e mettere in evidenza modelli ricorrenti significativi nei dati, per poter prevedere eventi futuri e rispondere alle esigenze specifiche di ogni singolo utilizzatore.

LogicNow

L’estensione globale della community di MSP e l’architettura completamente basata su cloud di LOGICnow sono fattori unici nel settore, e consentono all’azienda di garantire servizi di predizione e analisi che, diversamente, resterebbero fuori dalla portata di molti clienti e delle Pmi. LOGICcards aiuta gli Msp nell’utilizzo delle dashboard operative e fornisce insight utili, e in tempo reale, creati su misura per l’ambiente e le circostanze specifiche di ogni Msp. Questi dati si evolvono costantemente, per essere sempre aggiornati con le ultime interazioni dei singoli Msp, di tutta la community e più in generale dei trend del settore.

“LOGICcards offre a tutti i nostri clienti Msp competenze di data science, come se in azienda ci fosse un analista dati che lavora 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per individuare qualsiasi opportunità di miglioramento”, ha dichiarato Alistair Forbes, General Manager di LOGICnow. “Come è stato per il cloud, l’impatto del machine learning sugli MSP sarà rivoluzionario e non deve essere sottovalutato. Questo va oltre il concetto di automazione tradizionale per gli MSP, per una nuova generazione di opportunità di ottimizzazione aziendale. La consapevolezza che l’attività operativa quotidiana migliorerà continuamente e in modo automatico, permetterà agli MPS di dedicare tempo prezioso allo studio delle sfide più impegnative che si ritroveranno ad affrontare nei prossimi anni, per mantenere la rete competitiva ed efficiente”.

LOGICcards fornisce statistiche e informazioni sui trend in atto, per individuare e prevedere fattori critici come problemi dei dispositivi, opportunità professionali e minacce alla sicurezza. Queste “card” di notifica saranno integrate con card di intelligence di settore e da contenuti informativi e formativi. Il machine learning interno al sistema garantisce che le informazioni siano ottimizzate costantemente, per riflettere le caratteristiche del settore e segnalare le aree d’interesse per ogni MSP. 200 clienti di LOGICnow sono già stati coinvolti nella fase beta di LOGICcards.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore