Edslan cresce il fatturato grazie a brand forti in portafoglio

News

Elio Bianchi, amministratore delegato di Edslan, spiega la cifra di 50 milioni di euro di fatturato (+15% rispetto al 2009), grazie a una strategia basata su nuovi brand in portafoglio (Samsung e Hp networking) e risorse per sviluppare nuovo business

Edslan chiude il 2010 con un fatturato intorno ai 50 milioni di euro (+15% rispetto al 2009).

Il mercato nel 2010 ha mostrato alcuni segnali di risveglio ma non certo significativi” dichiara Elio Bianchi, Amministratore Delegato di Edslan.La nostra crescita nel 2010 si spiega con l’introduzione nell’offerta di nuove linee di prodotto di brand forti sul mercato, che hanno portato un incremento significativo del fatturato. 50 milioni di euro rappresentano un risultato record per Edslan, che premia le scelte fatte dall’azienda negli anni 2008 e 2009 in cui, in piena crisi, non si è optato a riduzioni del personale, ma anzi si è puntato sulle risorse per sviluppare nuovo business: il tempo ci ha dato ragione e i risultati sono arrivati”.
Oggi possiamo sicuramente dire – prosegue Bianchi che l’operazione di management buyout, completata ormai da 16 mesi e che ha visto la fuoriuscita dell’americana Mrv, è stata un’operazione dai risvolti positivi. I fondatori, che gestiscono Edslan da 23 anni, sono tornati pienamente proprietari dell’azienda e oggi possono operare più liberamente, definendo in totale autonomia le politiche sul mercato”.

Un forte impulso al fatturato di Edslan è arrivato dall’inserimento di brand molto riconosciuti sul mercato come Samsung  e HP Networking, che hanno permesso di sviluppare business ulteriore.

La crescita è stata pressoché uniforme su tutte le regioni d’Italia e ha visto coinvolte tutte le linee di business (Cabling, Networking, Lan Telephony, IP Security).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore