Eito conferma la ripresa

News

Le previsioni di Eito per il 2004 confermano l’uscita dal tunnel del
settore informatico.

Fuori dal tunnel: così Eito (European Information Technology
Observatory) ha titolato il rapporto 2004.
Eito sostiene che la crisi
è finita e ora possa esserci un nuovo periodo ricco di opportunità,
grazie all’arrivo delle nuove tecnologie e alla diffusione della banda
larga. Nel 2004 la ripresa dell’intero comparto dovrebbe essere intorno
al 3%, mentre per il prossimo anno si attesterà al 4,4%. Saranno Spagna
e Portogallo i paesi europei più dinamici con una crescita del 5%,
mentre l’Italia dovrebbe attestarsi intorno al 3,2%, come il Regno
Unito. A trainare la crescita il settore delle telecomunicazioni con un
introito per quest’anno pari a 345 miliardi di euro, mentre il comparto
It svilupperà un valore di 306 miliardi. In Italia è previsto un deciso
incremento degli utilizzatori di Internet, che saranno 34 milioni entro
il 2007, soprattutto grazie alla diminuzione dei prezzi e all’aumento
dei servizi offerti. Rilevante il contributo derivante dalla banda
larga, che nel 2007 coinvolgerà almeno il 27% delle famiglie europee
contro il 12% del 2003. In decisa crescita anche il commercio
elettronico che dovrebbe superare abbondantemente i duemila miliardi di
euro nel 2007 contro i 477 registrati lo scorso anno. La telefonia
mobile, che raggiungerà una penetrazione del 78% in Europa, sarà guidata
dal Gprs con il 72% del mercato, contro il 15% del Gsm. Fanalino di coda
l’Umts, con il 13%.