Elatos cresce e aprirà una filiale a Milano

News

Elatos ha rafforzato la posizione di mercato nell’ambito dei gestionali ERP on-demand ottenendo anche nel 2013 un incremento del giro d’affari del 30% rispetto all’anno precedente, il numero di utenti è aumentato del 120%

Elatos ha rafforzato la posizione di mercato nell’ambito dei gestionali ERP on-demand ottenendo anche nel 2013 un incremento del giro d’affari del 30% rispetto all’anno precedente, il numero di utenti è aumentato del 120% con un indice di soddisfazione pari al 98% e una performance Up Time SLA (Service Level Agreement) di Google del 99,9%. Anche il numero dei dipendenti é aumentato di 3 unità e parallelamente l’azienda ha rafforzato la struttura tecnica e commerciale con l’apertura di un data-center in Svizzera oltre a quelli già attivi a Milano e Londra.

“A livello di sviluppi oltre alla classica attenzione al sistema ERP e alla nuova soluzione di E-commerce – ha sottolineato Alfio Marchetti , Presidente  e socio fondatore di Elatos – abbiamo potenziato le attività nell’ambito dello sviluppo di App Android e iOS sia in area logistica che commerciale. Ma soprattutto tra le prossime novità ci sarà l’apertura di una filiale a Milano presidiata da personale diretto con competenze tecniche e commerciali”.

Merito dei risultati di Elatos è il modello commerciale pay x use adottato fin dall’inizio che ha permesso alla società di acquisire un gran numero di micro e piccole imprese. Attualmente oltre 1.500 PMI utilizzano il gestionale Elatos Web fruibile dalla rete con un canone mensile e senza alcun investimento in licenze e hardware dedicati. Accessibile da qualunque luogo e con ogni dispositivo (pc, smartphone e tablet).

Elatos Web consente la pianificazione delle risorse e delle attività aziendali, condividendo tutti i dati, dagli acquisti, alle vendite, dalla contabilità generale e analitica, alla gestione del magazzino, dall’e-commerce integrato agli strumenti di business intelligence.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore