Epson Print365: il nuovo programma di canale costo copia che anticipa i margini ai partner

Strategie

Riccardo Scalambra, Business manager Business Imaging di Epson Italia, spiega le novità del programma di canale Epson Print365. La società è in tour per l’Italia fino al 23 giugno e da settembre sarà operativo. Si tratta di un programma costo-copia che coinvolge i rivenditori

Epson lancia il programma di stampa a costo copia Print365. Gli utilizzatori finali del programma spaziano dalle grandi organizzazioni fino alle micro aziende o al singolo professionista perché Epson ci tiene a chiarire che questo programma è destinato a chiunque e su qualunque tipo di dispositivo business inkjet ed è valido per qualsiasi macchina di stampa. Epson, analizzando il mercato, si è resa conto che le esigenze delle aziende si sono spostate dall’acquisto di un prodotto di stampa, all’acquisto del servizio e quindi le aziende stanno maggiormente strizzando l’occhio sui servizi a consumo, accompagnati da un canone di noleggio del prodotto che ricomprende: hardware, servizi di assistenza, pagine ma non materiale di consumo.Riccardo Scalambra, Business Mgr Prodotti Ufficio Epson Italia

ChannelBiz ha intervistato Riccardo Scalambra, Business manager Business Imaging di Epson Italia, per saperne di più su questo nuovo programma di canale che, al momento, si sta ancora costruendo e la squadra di rivenditori è ancora in corso di formazione. L’analisi dei costi e del canone di noleggio ha un iter preciso. “Prima di arrivare allo step finale, si fa un audit con il cliente finale per capire le reali necessità di stampa, quindi quante copie in media al mese, quante in bianco e nero e quante a colori e con questo tipo di informazioni possiamo costruire un’offerta su misura ottima sia per le grandi imprese, sia per le piccole o piccolissime imprese”, spiega Scalambra.

Un bacino di utenza ampio ma, vista la conformazione dell’Italia e vista la preminenza di Pmi sul territorio, Epson non nasconde che il programma Print365, che nasce europeo, nel nostro paese possa far gola alle piccole e micro strutture, bacino perfetto per questo programma e ottimo sfogo per un’azienda come Epson.
La società ha un’anima green e, da qualche anno a questa parte, ha lanciato una serie di iniziative a sostegno del pianeta. Punto importante, se si pensi che le aziende di stampanti avevano a che fare con prodotti che, se non trattati correttamente, potevano essere alquanto dannosi o tossici per l’ambiente, oggi sono diventate più attente, anche dal punto di vista delle materie prime utilizzate per la produzione di toner e cartucce.

Sono le inkjet le macchine interessate al programma Print365 e sono quelle macchine che, secondo studi, fanno risparmiare oltre il 90% in meno di consumi energetici rispetto alle laser e, grazie anche a studi Idc, il tasso annuo composto di crescita dei prodotti laser è, fino al 2019, del 2% a livello europeo, anno su anno; mentre per le inkjet per ufficio si parla del 12%.

Con Epson Print365 la trasparenza è di casa. Scalambra precisa infatti che: “sul sito pubblichiamo sia i costi copia sia i costi dei modelli di macchina, facendo anche simulazioni di prezzo sul numero di clic compresi nella rata mensile, ma prevediamo pure una simulazione che valuti l’eccedenza di stampa di un cliente rispetto al concordato”.print, stampanti, inkjet@shutterstock

Tutto questo per quanto riguarda il cliente finale. Ma questo è anche un vero e proprio programma di canale, tutto nuovo, che coinvolge sostanzialmente i rivenditori “Print365 sarà appannaggio di un canale definito di rivenditori che stiamo creando. Il programma di recruiting, partito il 23 maggio 2016 e finirà il 23 giugno toccando 14 città su altrettante date, si chiama Print365 Academy, sta incontrando i rivenditori interessati, sia chi sta già lavorando con Epson sia chi si approccia per la prima volta. Abbiamo organizzato questi tour da Nord a Sud in ristoranti slow food per incontrare i rivenditori più radicati sul territorio, raccontando loro cosa sia Print 365 e come possano approcciare i clienti, anche quelli che sono già titolari di un sistema di stampa evoluto, e possono farlo grazie al programma che hanno a disposizione, uno strumento racchiuso in un portale per l’analisi del cliente e la gestione dei contratti che permettono al rivenditore di trasformarsi in una sorta di consulente per il mondo printing. Incontreremo circa 200 potenziali partner, con l’obiettivo, da qui a settembre 2016, di partire con 50 partner selezionati sul territorio nazionale”, precisa Scalambra.

Il canale che si occuperà di Print365 opererà in esclusiva con Epson e Scalambra precisa che l’impegno di Epson sulla ricerca e il supporto dei partner non si fermerà a settembre, proseguirà finché non saranno trovati il numero di partner sufficienti per partire. Epson fa sapere che l’adesione a questo programma è comunque senza preclusione tra chi collabora già con l’azienda e vuole migliorare le proprie performance di business rivolgendosi al mondo del costo-copia e chi invece non ha mai collaborato con Epson. “Print365 è anche una soluzione che mette a disposizione le competenze di cui i partner hanno bisogno e, grazie al supporto di Epson, possono lavorare con un programma che genera trasparenza, facilità nell’acquisizione dei tool e marginalità definite”.Multifunzione Epson WorkForce Pro WF-5620 300dpi 15cm

Il contratto relativo a Print365, stipulato tra vendor e partner, ha validità 36 mesi e consente di calcolare con precisione le marginalità. Mentre con un contratto a più anni costo copia la marginalità è pianificata, con Print 365, oltre a essere pianificata è subito riconosciuta al partner, all’inizio del contratto. Questo per facilitare l’accesso ai fondi cassa, garantire sicurezza e incasso certo. Ai rivenditori interessati al programma Epson chiede di partecipare al tour durante le tappe saranno tenute presentazioni della durata di un’ora e, chiunque voglia partecipare, deve scrivere a Epson, sapendo perché che la partecipazione al tour prevede un numero di posti limitato. “Ai partner selezionati sarà poi messa a disposizione la forza commerciale di Epson che li affiancherà in tutto il processo”, conclude Scalambra.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore