Esprinet e Vinzeo (Spagna): è fatta. Occhi puntati su HPE e sui data center

News
1 2 Non ci sono commenti

Esprinet rafforza il portafoglio prodotti, nell’area della telefonia mobile, e clienti, acquisendo inoltre un nuovo business IT ‘a valore’ grazie alla distribuzione di HPE e alla possibilità di distribuire prodotti per “data center” che completano la gamma di business in Spagna

Esprinet ha perfezionato l’acquisto del 100% del capitale di Vinzeo Technologies, distributore di informatica e telefonia in Spagna. Con questa operazione, che si aggiunge all’acquisizione del ramo d’azienda del distributore italiano ‘a valore’ EDSlan, il fatturato pro-forma del Gruppo 2015 risulta pari a 3,3 miliardi di euro.

Vinzeo detiene importanti contratti distributivi sia in ambito Ict a ‘volume’ (tra cui HP, Samsung, Acer, Asus, Toshiba, Lenovo) sia nel segmento ‘a valore’ (in particolare con Hewlett-Packard Enterprise). Dal 2009 Vinzeo è un importante distributore dei prodotti Apple, includendo iPhone (dal 2004) e Apple Watch (dal 2015).
Il perimetro della transazione include unicamente le attività di distribuzione ‘all’ingrosso’. Sulla base di questo perimetro, i dati pro-forma 2015 delle attività acquisite riportano un fatturato di  circa 584,4 milioni di euro (+19% rispetto al 2014) ed un Ebitda di  circa 7,5 milioni.Esprinet

Attraverso questa operazione, Esprinet rafforza il suo portafoglio prodotti, perlopiù nell’area della telefonia mobile, e clienti, acquisendo inoltre un nuovo business IT ‘a valore’ grazie al contratto di distribuzione di Hewlett-Packard Enterprises ed alla possibilità di distribuire prodotti per “data center” che completano l’attuale gamma di business in Spagna.

Entro la fine di settembre sarà presentato un piano industriale pluriennale al fine condividere con la comunità finanziaria i target economico-finanziari ed i futuri piani di sviluppo.firma, accordo, distribuzione, accordo di distribuzione@shutterstock

Esprinet prevede di generare significative sinergie a seguito dell’operazione prevalentemente grazie al raddoppio di scala delle proprie attività spagnole.
Esprinet, che recentemente ha fatto il suo ingresso sul mercato portoghese porta a compimento una strategia focalizzata sulla pura distribuzione “business-to-business” di ICT.

Esprinet è stata supportata da Banca IMI quale advisor finanziario, Gómez-Acebo & Pombo quale consulente legale, PWC Italy per la due diligence finanziaria e Landwell-PWC Spain per quella fiscale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore