Esprinet sale all’80% in Celly: un altro passo nell’ingrosso

News

Esprinet ha acquisito il 20% del capitale dalla società GIR, venditrice e interamente controllata dall’attuale co-Consigliere Delegato di Celly Claudio Gottero. L’operazione si inquadra nell’ambito della risoluzione dei rapporti con quest’ultimo

A maggio 2014, Esprinet aveva comprato il 60% del capitale di Celly. Oggi, il distributore ha comunicato di aver aggiunto un altro tassello di proprietà nel capitale di Celly, assicurandosi, attraverso un accordo vincolante, l’acquisto del 20% del capitale sociale di Celly, ricordiamolo società italiana operante nella distribuzione all’ingrosso di accessori per apparati di telefonia mobile.

Il venditore, la società GIR è interamente controllata dall’attuale co-Consigliere Delegato di Celly Claudio Gottero. L’operazione si inquadra nell’ambito della risoluzione dei rapporti con quest’ultimo. Il controvalore complessivo dell’operazione per Esprinet è pari a 1,99 milioni di euro, cui corrisponde una valutazione per il 100% del capitale azionario di Celly pari a 9,95 milioni di euro. L’altro co-Consigliere Delegato, Stefano Bonfanti, rimane in Celly come socio di minoranza al 20% e mantiene le proprie deleghe operative.

Alessandro Cattani
Alessandro Cattani

E’ inoltre da ricordare che Esprinet diede l’annuncio di voler uscire dalla distribuzione btoc, vendendo di fatto Monclick a Project Informatica e di essere più interessata alla distribuzione all’ingrosso.

Il settore merceologico degli accessori si presta inoltre idealmente ad una strategia di internazionalizzazione, grazie all’assenza di interventi di “localizzazione” del prodotto, che consente a Esprinet di poter beneficiare anche della diversificazione dei mercati di sbocco.

Infine, secondo un’indagine condotta da Context su più di 3500 rivenditori europei, Esprinet è stata promossa come miglior società di distribuzione It della Penisola Iberica. Lo studio Context ChannelWatch è una ricerca annuale che fornisce lo spaccato più dettagliato del comportamento dei distributori in Emea, raccogliendo ed analizzando il punto di vista e le opinioni dei reseller a cui è stato chiesto di scegliere il miglior distributore in base a una serie di parametri come “velocità di consegna”, “facilità di fare business” o “interfaccia web”.

Siamo orgogliosi di questo importante risultato, che rappresenta una conferma del nostro focus sul mercato spagnolo, oltre che del nostro costante impegno ad essere il migliore distributore di tecnologia che opera nei mercati più rilevanti”, spiega Alessandro Cattani, Amministratore Delegato del Gruppo Esprinet.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore