Exclusive Networks, da sette anni in Italia per portare vendor di nicchia

Strategie
Edoardo Albizzati, Exclusive Networks

Edoardo Albizzati, general manager Italia di Exclusive Networks, spiega la nuova piattaforma Carm e anticipa l’obiettivo per il 2017: fatturato di gruppo a 1 miliardo di euro

Exclusive Networks, distributore specializzato nel settore della sicurezza, è arrivato in Italia circa sette anni fa.

Edoardo Albizzati, general manager Italia, parla di una start up, ripensando a quello che la società era un tempo, oggi è orgoglioso di annunciare che se il fatturato 2014 del gruppo è arrivato a quasi 500 milioni di euro, nel 2017 l’obiettivo è quello di raggiungere il miliardo.

Stride anche pensare che la società ha come strategia quella di contattare vendor di nicchia o sconosciuti nelle country in cui saranno distribuiti e tutti operativi nell’ambito della sicurezza. “Sulle soluzioni di nicchia si fa sempre un po’ più fatica – dice Albizzati – ma paga di più. Non ho mai visto una battaglia così forte sulla sicurezza in questi ultimi tempi, sta diventando quasi una commodity”.

Edoardo Albizzati, Exclusive Networks
Edoardo Albizzati

Di recente, Exclusive Networks ha dato il via a un evento itinerante, un roadshow, durante il quale ha spiegato sia le tematiche sulla sicurezza sia Carm. Partendo dal presupposto che gli attacchi informatici sono inevitabili, ma lo è la risposta che le singole aziende danno, Exclusive Networks, integrando le tecnologie dei maggiori fornitori mondiali di prodotti per la sicurezza, Carm (Cyber attack remediation & mitigation), è la piattaforma di soluzioni post-violazione unica, automatizzata, che incamera grandi quantità di dati e unisce, senza soluzione di continuità, monitoraggio in tempo reale, rilevazione di anomalie, qualificazione di incidenti a bassa latenza e capacità di risposta rapidi.

Si è tenuto il 22 maggio scorso nei presi di Milano il roadshow durante il quale Albizzati ha spiegato ai partner intervenuti, proprio le caratteristiche della piattaforma. Exclusive Networks ha sempre puntato sulla sicurezza specializzandosi e non volendo mai puntare anche su altri settori.

Negli ultimi anni, numerosi fattori hanno portato a un significativo aumento nella frequenza e nella gravità degli attacchi alle infrastrutture It. Tra questi possiamo citare il crescente numero dei device collegati in rete, con le relative policy “Bring Your Own Device” (BYOD), le nuove opportunità offerte agli attacchi esterni dai servizi Cloud, la presenza di minacce sempre più sofisticate e quindi sempre più difficili da contrastare, come ad esempio le combinazioni delle tecniche chiamate comunemente Advanced Persistent Threats (APTs).

Exclusive Networks ha individuato il problema nel fatto che le aziende spesso si concentrano solo sulla prevenzione delle violazioni ma trascurano di organizzare risposte adeguate nel momento in cui – come spesso accade – l’intrusione ha avuto successo. Albizzati, a questo proposito ha ricordato che un attacco viene scoperto nei 300 giorni da quando la prima violazione è subita. Carm implementa un processo di difesa, identificazione, risposta e riparazione che riduce gli attacchi ricevuti a minacce conosciute. Combinando le migliori soluzioni di vendor come FireEye, Imperva, LogRhythm e Palo Alto Networks, Carm risponde alle questioni chiave che i Ciso (Chief Information Security Officer) sono chiamati ad affrontare: mancanza di visibilità, volume degli eventi, classificazione, tempi di rilevazione, tempi di contenimento e minimizzazione dell’impatto dell’attacco. Exclusive Networks mette a disposizione dei propri partner il Demo lab situato in UK e accessibile in remoto da qualsiasi luogo, per mostrare ai clienti finali in tempo reale quali sono le debolezze dei loro sistemi informatici e la configurazione Carm più efficace per la prevenzione e la difesa dagli attacchi.

Parlando della realtà italiana, Albizzati ricorda come sette anni fa si trattava di una start up e oggi macina numeri, è cresciuta, ha approcciato vendor sconosciuti, all’epoca , che sono poi diventati conosciuti e hanno fatto acquisizioni , come Sophos con Astaro, oppure sono arrivati in Italia e sono stati acquisiti , come il caso di Ironport acquisita da Cisco. Exclusive Networks lavora solo con medio grandi imprese, escluse le piccole italiane e cresce in personale, soprattutto con qualifiche tecnico-commerciali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore