Expert International, le tre B per il 2014

NewsRetail

Dieter Mathys, general manager di Expert International, ha illustrato i principali risultati raggiunti: l’anno fiscale 2012/2013 registra un fatturato (iva esclusa) pari a oltre 9 miliardi di euro.La strategia del Gruppo per il 2014 passa per “Buying, Branding, Basics”

Le tre B di Expert. Si potrebbe sintetizzare così il nuovo corso di Expert International, che in occasione di IFA, ha presentato i risultati raggiunti e obiettivi e strategie del 2014.

Durante l’evento Dieter Mathys, general manager del Gruppo d’Acquisto, ha illustrato i principali risultati raggiunti: l’anno fiscale 2012/2013 registra un fatturato (iva esclusa) pari a oltre 9 miliardi di euro. Expert international

Le principali caratteristiche del gruppo sono il profilo uniforme e la presenza sul mercato a livello di catena, l’elevato grado di integrazione in tutti i livelli industriali senza perdere di vista i punti di forza delle realtà locali, un concept di Technical Store specializzato, efficiente e consolidato, l’assistenza manageriale permanente, la forte esperienza di branding (oltre 40 anni di investimenti nel mondo consumer), il supporto fornito centralmente a livello di comunicazione – attraverso la condivisione di modelli, testi e materiali adv, oltre che nella condivisione di campagne pubblicitarie-, nella realizzazione dei nuovi store e nel miglioramento di quelli già esistenti e un sistema di prezzo competitivo.

Non da meno, l’attenzione rivolta alla formazione per il servizio di post vendita. Mathys ha infatti approfittato dell’occasione per presentare la strategia del Gruppo per il 2014. Tre i concetti chiave, sintetizzati nell’acronimo 3B: “Buying, Branding, Basics”. Partiamo con l’aggettivo che caratterizza il Gruppo d’acquisto “Buying”, che prevede la condivisione di una strategia commerciale comune, attraverso servizi centralizzati e collaborazioni strategiche con i fornitori a livello internazionale. In particolare l’omogeneità di assortimento, la reportistica centralizzata sulle vendite, gli acquisti e gli ordini e la fatturazione rendono il Gruppo una realtà compatta. Expert International 3

Expert, forte di una identità altamente riconoscibile, ha come secondo pilastro della sua strategia il “Branding” che, dopo un percorso di anni, è stato assimilato dall’85% dei negozi. Il brand dell’insegna oggi è infatti sinonimo di competenza, professionalità, qualità, servizio e fiducia. Mathys ha infine spiegato il concetto di “Basics”, ultimo elemento chiave, ma non meno importante.

Basics come fondamenta, presupposti di base condivisi a livello di catena, in particolare nei negozi, che si uniformano a livello di dimensioni (principalmente con superfici comprese tra gli 800 e 1200 mq) e presidio di zone ad alto traffico, di colori e atmosfera, e presentano un assortimento completo che comprende tutte le categorie di prodotto (CE, IT, telefonia ed elettrodomestici).

L’obiettivo di Expert a livello internazionale nel 2014 è offrire servizi e consulenza sempre più su misura diventando, oltre che migliore Gruppo d’Acquisto, il gruppo migliore nelle vendite e nel servizio, con il supporto dei fornitori.Expert international 2

In chiusura, è stata annunciata una nuova importante acquisizione: l’insegna ungherese Bravotechgroup, con i suoi 185 punti vendita, si unirà ad Expert da gennaio 2014.
Il Manager durante l’incontro con la stampa ha inoltre riassunto le performance e gli obiettivi della country tedesca che si conferma leader del Gruppo, seguita dall’Italia, che ha un peso del 25% sul fatturato totale. Il consorzio nel nostro Paese è composto da 130 rivenditori indipendenti specializzati ed è presente con 334 negozi su tutto il territorio.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore