Fatturato record per i semiconduttori

News

Il mercato dei chip raggiungerà a fine anno un fatturato record di 235 miliardi di dollari a livello mondiale. Lo afferma Gartner.

Ancora meglio del 2000, considerato fino a oggi un anno record per il mercato dei semiconduttori. Secondo il rapporto stilato da Gartner, a fine 2005 il fatturato del settore dovrebbe raggiungere nel mondo i 235 miliardi di dollari, surclassando il 2000, quando le entrate si erano attestate a 223 miliardi. A trainare il mercato, secondo gli analisti, sarebbero state le flash card e i drive Usb flash. In particolare, a sostenere la domanda ha contribuito il successo ottenuto dall’Ipod della Apple che all’inizio dell’anno ha lanciato il modello Shuffle, a cui ha fatto seguito l’Ipod Nano. Tra i produttori, il primo posto rimane saldamente in mano a Intel con una quota di mercato del 15%, in crescita di oltre il 14%, seguita da Samsung Electronics e da Texas Instruments, rispettivamente con share del 7.6% e del 4.4%. La crescita più rilevante, in termini percentuali, è però di Hynix Semiconductor, per la prima volta inserita tra i dieci maggiori vendor del mercato. Con un incremento del 23.4% occupa oggi il 9°, con uno share del 2.4%, equivalente a quello di Amd. Hynix deve la sua posizione al buon andamento delle Nand flash, il cui fatturato passa dai 212 milioni di dollari del 2004 agli attuali 1.5 miliardi, pari a una crescita del 600%. Dalla classifica dei primi dieci, scompare Philips Semiconductor. Negli ultimi venticinque anni, è successo solo 5 volte. Gli analisti ritengono che Philips possa rientrare tra i protagonisti il prossimo anno. In difficoltà Nec e Infineon che subiscono una flessione rispettivamente del 10% e del 7.5%.