Fnac Italia ceduta al fondo Orlando Italy

News
fnac@shutterstock

Il gruppo Fnac, controllato dal gruppo francese Ppr di Francois-Henri Pinault, colosso del lusso, ha siglato la cessione di Fnac Italia al fondo di investimenti Orlando Italy. Entro gennaio 2013 sarà chiusa la cessione

Fnac Italia è ceduta al fondo di investimento Orlando Italy.

Il gruppo Fnac, controllato dal gruppo francese Ppr di Francois-Henri Pinault, colosso del lusso, ha siglato la cessione del business in Italia e, secondo una nota, la cessione dovrebbe essere finalizzata entro gennaio 2013.

Otto sedi in Italia per Fnac, che toccano le città di Milano, Torino, Genova, Verona, Firenze, Roma, Napoli. Come anticipato da ChannelBiz.it, Fnac, da alcuni anni in difficoltà, aveva deciso, lo scorso gennaio, di dismettere le attività in Italia entro la fine di quest’anno.

La cessione, si legge in una nota, sara’ chiusa a gennaio 2013, data entro cui saranno presentatati i progetti del fondo per la catena di negozi che si occupa di distribuzione di libri e prodotti per il tempo libero.

Chi è il fondo di investimento Orlando? Nel sito della società si legge questo: “Il team ha molti anni di esperienza nella gestione di aziende industriali e di servizi, nonché nella consulenza direzionale. La sua attenzione si è concentrata sulle questioni di successione e allineamenti strategici delle Società controllate / rami d’azienda di grandi aziende. Contrariamente ad altri investitori finanziari, clientela Italia Orlando investe principalmente in fallimento, ristrutturazione, e situazioni particolari”.

Nei mesi scorsi si era paventata anche l’idea che a prendere posto, nello storico edificio milanese di Fanc arrivassero gli Apple store. Che la Apple potesse accaparrarsi gli spazi o forse la struttura italiana di Fnac erano notizie non confermate, poi di fatto non confermate. Fnac Italia impiega circa 600 lavoratori, in stato di agitazione dallo scorso settembre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore