Formula 1: i vendor di tecnologia IT scendono in pista

Mercato

Microsoft, Sap e Kaspersky stanno lavorando a stretto contatto con i team di Formula 1. Perché la gestione dei big data che ogni monoposto trasmette in ogni singolo giro dà vita a un ammontare di dati impressionanti analizzati in tempo reale per ottimizzare prestazioni e investimenti

Si è appena tenuto a Monza il Gran Premio di Formula 1 e non solo sono scese in pista le monoposto rinomate ma, anno dopo anno, i vendor di tecnologia IT hanno mostrato in modo più convinto le loro partnership con i vari team.

McLarenLa gestione in tempo reale dei dati che ogni monoposto (con circa 200 sensori a bordo) produce, trasforma un sport di velocità e fegato in uno sport che fa analisi predittive, simulazioni di dati, business intellegence, data analytics in ogni momento. I laboratori e i data center remoti dialogano con meccanici e ingegneri in pista in tempo reale, gestiscono centinaia di gigabte (ogni macchina di Formula 1 restituisce circa 10 Gigabyte di dati  a gran premio), impostano migliorie di gara in gara, a tal punto che a fine stagione ogni  macchina di Formula 1 è per il 70-80% diversa dalla monoposto scesa in pista il primo giorno di gara.

Microsoft, Sap, Kaspersky sono alcuni vendor IT che stanno lavorando a stretto contatto con i team di Formula 1. Perché la gestione dei big data che vengono rilasciati dalle monoposto ogni singolo giro è un ammontare di dati impressionante che team di ingegneri analizzano in tempo reale.

Qui di seguito,  le strategie del vendor IT  raccolte in occasione del Gran Premio di Formula Uno a Monza questo mese.

Da ITespresso:

Sap e McLaren: i big data accelerano la Formula Uno

Microsoft – Lotus F1 Team: nel 2015 maggiore collaborazione

Da Gizmodo:

Slideshow: Microsoft – Lotus: Una partnership che punta al mondiale

Ferrari sceglie la sicurezza di Kaspersky

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore