Fujitsu Siemens salvaguarda la crescita

News

Nel periodo compreso tra aprile e settembre 2006, la società ha superato per
la prima volta la soglia dei tre miliardi di euro di fatturato.

Nel primo semestre fiscale Fujitsu Siemens Computer ha portato a casa
profitti per 18 milioni di euro, scesi poi a 4, a causa dei costi di
ristrutturazione valutati in 14 milioni, con un fatturato a quota 3,1 miliardi.

I risultati, sostiene Fujitsu Siemens, sono stati fortemente influenzati dal
calo del prezzo medio di vendita (Asp) e da una maggiore pressione sui margini.
Altri fattori, tra cui una situazione di overstock delle principali aziende e
l’introduzione della Direttiva europea RoHS (Restriction of Hazardous
Substances) il 1 luglio scorso, hanno pesato negativamente sul business. Per far
fronte alla situazione, Fujitsu Siemens ha rafforzato le proprie attività verso
i mercati emergenti, in primis i paesi dell’Est Europa, che hanno registrato un
incremento di fatturato del 34% in ambito hardware.
Per garantire la crescita anche nei prossimi mesi, la società ha inoltre avviato
programmi specifici per la riduzione dei costi, in particolare per tutta l’area
Emea (Europa, Medio Oriente e Africa); riorganizzazione anche per la struttura
vendite che si focalizzerà maggiormente sulle esigenze di business dei clienti e
sul rafforzamento del portafoglio per i data center.
??Sono convinto che abbiamo intrapreso la strada giusta e che l’offerta di
prodotti, soluzioni e servizi ci permetterà di raggiungere i nostri ambiziosi
obiettivi ? ha affermato Bernd Bischoff, presidente e ceo della società – Con
l’integrazione dell’area Servizi, possiamo implementare la nostra strategia
mirata a offrire soluzioni end-to-end fornendo valore aggiunto tangibile ai
nostri clienti?.