Fumagalli (Ibm): Vendere storage alle pmi richiede partner di prossimità

Strategie

Videointervista – Storage per la fascia entry è la nuova opportunità che Ibm presenta al canale, con l’introduzione del modello Storwize V3700. Ne parliamo con Andrea Fumagalli, Mid-range disk sales leader di Ibm Italia

L’entrata nel mercato dello storage di fascia entry è per Ibm uno spunto in più per potenziare il legame con i propri business partner. “Il canale diventa per noi un elemento di capillarità importante per andare a dialogare con le piccole e medie imprese” precisa Andrea Fumagalli, Mid-range disk sales leader di Ibm Italia. Consapevole che una maggiore offerta Ibm amplia le criticità per gestire un portafoglio articolato ma nello stesso tempo aumenta le potenzialità per i partner, che continueranno ad avere come interlocutori per lo storage i tre distributori Tech Data, V-Valley e Computer Gross. “Il canale dovrà essere qualificato e conoscere le varie soluzioni per portare valore aggiunto”.

Previsto un piano di formazione sia tecnica che commerciale per i partner. “La  distribuzione avrà delle macchine demo che potrà mettere a disposizione dei rivenditori  e mostrare grazie a roadshow itineranti” precisa Fumagalli.

Perché se progetti di business continuity erano e sono tra le principali richieste da parte delle aziende enterprise, anche le pmi stanno iniziando a valutare percorsi analoghi che vedono nella business continuity una priorità.  Fumagalli, con grande esperienza nel mercato della distribuzione prima in Lsi e poi in Avnet, non ha dubbi:  “I partner di Ibm  sono la nostra prossimità e a loro dedicheremo i prossimi step di un programma di canale apposito per lo storage. Nella videointervista i dettagli.

Guarda anche la videointervista a Francesco Casa, responaabile italiano  dello Storage in Ibm

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore