Gfk: gli Europei di calcio baciano le vendite di Lcd

Strategie

Secondo le rilevazioni dei primi quattro mesi del 2008, Gfk Marketing Services Italia stima una crescita nelle vendite di elettronica di consumo: Tv Lcd (+11,5%), Pc laptop e consumabili per stampanti (+25% ad aprile), communication card (+400% a valore in aprile). In flessione lettori portatili Mp3/Mp4

Un trend negativo sta interessando il mercato dei beni durevoli. I dati rilevati da GfK Marketing Services Italia indicano infatti che, dopo molti anni di crescita dei consumi, per la prima volta nel periodo gennaio-aprile 2008 le vendite dei prodotti tecnologici di consumo hanno registrato un’inversione di tendenza, che ha portato a chiudere il quadrimestre con un +0,9% a valore. Questo lieve incremento è stato ottenuto essenzialmente grazie alla performance dei settori It (+21%) e dei piccoli elettrodomestici (+7,4%); quasi tutti gli altri prodotti registrano una flessione nelle vendite.

L’elettronica di consumo ha registrato un +5,4% in aprile, ma è un risultato che dipende solo da un paio di prodotti: anzitutto dalle Tv Lcd, che hanno assestato un +19% nel solo mese di aprile e +11,5% nell’intero quadrimestre, grazie alle promozioni relative ai campionati Europei di calcio. Recuperano nel breve periodo anche i navigatori portatili (+8% nel mese di aprile, a fronte di un -2% nei quattro mesi).

A questo risultati si contrappone la flessione delle vendite di tutti gli altri prodotti del comparto, soprattutto dei lettori portatili MP3/MP4 (-12% nel quadrimestre e -16% nel mese di aprile), cui si aggiunge anche la telefonia cellulare, che conferma l’accelerazione dei trend negativi. Fa eccezione il solo segmento degli smartphone, ancora marginale ma in decisa crescita.

A fronte di un rallentamento generalizzato degli altri beni durevoli, continua la crescita del mercato a valore dell’informatica nel canale retail, principalmente dovuta ai notebook e ai consumabili per stampanti (per entrambi +25% nel mese di aprile). In forte crescita sono invece le communication card, sostenute dalle promozioni dei gestori telefonici sulle nuove forme di connessione Internet per Pc portatili (oltre +400% a valore nel solo mese di aprile). Un piccolo contributo alla crescita arriva anche dagli hard disk esterni (+23%).

Reduci dalle ottime performance del 2007, i grandi elettrodomestici iniziano il 2008 con un significativo rallentamento (-2,7%), dato che differisce da quello di alcuni altri paesi Europei, come per esempio Francia e Germania, che si stanno lentamente riprendendo dalla passata crisi.

In questo segmento, il “freddo” evidenzia la flessione più rilevante (-3% i frigoriferi e -7% i freezer), restano invece stabili le lavabiancheria (+0,2%). L’unico mercato ancora in crescita è quello delle lavastoviglie (+5,1%).

La cottura conferma la tendenza negativa del 2007 per quanto riguarda il mercato delle cucine free standing (-10,8%), mentre inverte il trend l’incasso: dopo una chiusura del 2007 abbastanza positiva inizia il 2008 con un deludente -4%.