Gfk: la tecnologia di consumo chiude il primo trimestre 2010 con +13%

Strategie

Secondo i dati diffusi da Gfk Retail and Technology e da Cea (US Consumer Electronics Authority)il primo trimestre del 2010 è stato archiviato, per il comparto dell’elettronica di consumo, fotografia, informatica e telefonia, con una crescita in valore del 13%

Il settore della tecnologia di consumo tira una boccata d’ossigeno nel primo trimestre 2010. E’ questo quanto risulta dai dati recentemente diffusi da Gfk Retail and Technology e da Cea (US Consumer Electronics Authority) contenuti nel rapporto Gfk Digital World. I Paesi dell’Apac (Asia – Pacifico) hanno chiuso il trimestre con un + 13% (dato a valore, in euro) rispetto al 2009 (tra il 2008 e il 2009 avevano registrato -1%). Una situazione simile si è avuta in America Latina dove, dopo il calo del 2009 (19%), il mercato ha recuperato e ha registrato una crescita del 38% durante il primo trimestre 2010, mentre anche Africa e Medio Oriente hanno registrato crescite del 15%. Il quadro che emerge è in forte contrasto con il mercato europeo. L’Europa Occidentale ha avuto una crescita del 4% mentre i Paesi dell’Europa Orientale, e da cui ci si aspettava una crescita positiva, hanno registrato un calo del 12%, risultato questo che, anche se meno catastrofico di quello rilevato nello stesso periodo del 2009 (-24%), resta comunque deludente. La ricerca fornisce analisi e previsioni sui trend del mercato dell’elettronica di consumo a livello mondiale, integrando in un nuovo database globale dati di vendita del comparto Technical Consumer Equipment (elettronica di consumo, fotografia, informatica e telefonia) provenienti dai produttori negli Stati Uniti e dalle rilevazioni effettuate da GfK in oltre 400mila negozi nel mondo. Per quanto riguarda le performance delle categorie di prodotto, osservando la top ten delle vendite (che rappresenta l’85% del mercato) si nota che la situazione è migliorata. Nello stesso periodo del 2008 e 2009 solo quattro prodotti registravano una crescita positiva: Lcd (+12%), laptop (+3%), game console (+7%), e naturalmente smartphone (+ 127%).  Anche i prodotti meno importanti e meno soggetti a forte componente innovativa stanno seguendo gli stessi trend: si vedano in proposito i Portable Media Players (+1%) e gli Home Audio Systems (+6%).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore