Gfk, smartphone, e-readers, tablet non sentono la crisi nel primo semestre 2012

Strategie

Durante Ifa a Berlino, GfK Retail and Technology ha presentato l’andamento dei mercati del settore Consumer Technology nei sei principali paesi europei (Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Spagna). I tablet cresciuti del 142%

Nonostante un leggero declino (-3%) nelle telecomunicazioni , gli smartphone hanno tenuto banco e, nel primo semestre 2012 hanno venduto oltre i 650 milioni di esemplari.

Durante l’Ifa di Berlino, GfK Retail and Technology ha presentato l’andamento dei mercati del settore Consumer Technology (Consumer Electronics, telefonia, IT, piccoli e grandi elettrodomestici) nei sei principali paesi europei (Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Spagna).

Qualche sorpresa ma, soprattutto, conferme. Conferme di una crisi che sta continuando a danneggiare il mercato dell’Ict. Secondo Gfk, i consumatori, a causa della crisi, stanno comprando meno prodotti tecnologici, al contrario di smartphone.

Mentre la domanda di questi ultimi resta alta in tutti i paesi, specie laddove i prezzi sono competitivi. Per i produttori si apre una periodo difficoltoso, devono convincere i consumatori affezionati ad una determinata tecnologia, poco inclini al cambiamento e tendenti a restare sulla stessa tecnologia, a puntare su un nuovo device e una nuova tecnologia.

Per quanto riguarda il mercato della Consumer Electronics, Gfk parla di calo. Nel mercato della fotografia le vendite sono calate del 7% nel I semestre del 2012. In generale, i consumatori dei sei stati hanno speso meno denaro nei primi sei mesi del 2012. Le vendite sono state inferiori del 10% rispetto al primo semestre del 2011. Per quanto riguarda l’It, il mercato è in contrazione con un -7,3%. In compenso, le vendite di Ultra mobile/Ultra thin notebook sono cresciuti di quasi il 37% mentre gli e-readers sono aumentati del 93,3%. In Europa occidentale, i tablet hanno fatto un balzo in avanti notevole, con più 142%. Il boom della domanda di iPad ha stimolato un mercato che fino a poco fa erano stagnanti, come per esempio il segmento delle tastiere.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore