Gianfranco Lanci è presidente di Lenovo Emea

CarriereNews
Gianfranco Lanci

Dal 2 aprile 2012, Lanci assume la carica di Senior Vice President (Svp) e presidente di Lenovo Emea. Dalla stessa data è partita la riorganizzazione su quattro nuove aree geografiche

A gennaio iniziò a trapelare la notizia, portandone l’ufficialità ai primi di aprile 2012. Detto fatto. Dal 2 aprile,  Gianfranco Lanci è Senior Vice President (Svp) e presidente di Lenovo Emea.

Lanci, già amministratore delegato e presidente di Acer, contribuirà a guidare la crescita rapida e costante di Lenovo in tutta Europa e la società punta a diventare una delle prime tre aziende produttrici di Pc in Emea entro il 2013. E, secondo le ultime analisi, complici le difficoltà di alcuni competitor, e la buona strategia intrapresa dal vendor cinese, la scalata verso il podio è iniziata. Lo scorso anno, Lenovo ha acquisito Medion in Germania per favorire la crescita in Europa.

L’anno scorso il mercato dei Pc è stato caratterizzato da scompiglio e incertezza, ma la nostra strategia è sempre rimasta costante – proteggere e far crescere il nostro portfolio di prodotti business Think, e attaccare nuovi mercati come quello consumer“, afferma Lanci. “Nel settore consumer siamo già forti in Russia e in Germania e la nostra strategia per quest’anno è quella di introdurre i prodotti consumer Idea in molti altri paesi europei“.

Lanci ha osservato che l’aumento dei tablet con l’introduzione di nuovi formati di Pc, come gli Ultrabook, ha creato molte nuove opportunità per Lenovo. “Emea è un mercato strategicamente importante per noi. Dobbiamo mantenere la nostra leadership sul mercato – siamo il numero uno al mondo nel segmento commercial – ed espandere la nostra presenza nei mercati consumer e Pmi in tutta la regione. Questo ci aiuterà a raggiungere il 10% della quota tra i primi 10 paesi Emea e realizzare il nostro obiettivo a lungo termine di diventare uno dei tre top player in Emea“.

La nomina di Lanci fa seguito alla riorganizzazione della società che prevede, dal 2 Aprile 2012, la creazione di quattro nuove aree geografiche – Emea, Apla (Asia Pacifico / America Latina), Cina e Nord America.

La riorganizzazione favorirà una maggiore efficienza e focalizzazione nelle nuove aree geografiche in rapida evoluzione e consentirà di mettere in atto in tutto il mondo la strategia della società denominata ‘Protect & Attack’, in modo più capillare ed efficace. Questa strategia ha permesso a Lenovo di “proteggere” i suoi core business in Cina e l’area commerciale globale per indirizzare i profitti, e al contempo investire nei mercati emergenti, dispositivi consumer e internet mobile.

La società, che già compete con i suoi concorrenti nei mercati emergenti, ha recentemente annunciato gli utili del terzo trimestre, una quota di mercato globale che si attesta a +14% e guadagni praticamente in ogni regione e in ogni segmento di  prodotto, e una straordinaria suite di nuovi prodotti per soddisfare le esigenze della nuova generazione di Pc.
Emea è la più grande delle quattro aree geografiche ed è divisa in sette regioni. Si tratta di una combinazione diversificata di paesi maturi ed emergenti, che offre grandi opportunità di crescita in ogni mercato e in ogni segmento che comprende i consumatori, le Pmi, le grandi imprese e il settore pubblico.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore