Gli italiani tornano a spendere

News

Il dato rilevato da Experian-FootFall relativo all’affluenza nei centri commerciali evidenzia una crescita dell’1,1% a gennaio rispetto allo scorso anno

Dopo un anno come il 2009, in cui praticamente tutti i mercati hanno sofferto gli effetti della crisi economica internazionale, le attese e le speranze per una ripresa nel 2010 erano più che giustificate. Finora sono arrivati tuttavia segnali contrastanti, talvolta poco attendibili, viziati forse da eccessivo ottimismo o esagerato pessimismo. Un dato certo è invece quello che ha reso noto Experian tramite l’indice FootFall e relativo all’affluenza degli italiani nei centri commerciali. Il confronto con gennaio 2009 registra un incremento di visite dell’1,1%, un’inversione di tendenza dopo cinque mesi consecutivi di segno negativo. Basti pensare che a dicembre 2009, nonstante il periodo natalizio tradizionalmente propizio, l’affluenza perse, sull’anno precedente, oltre il 5%.

Gli italiani tornano nei centri commerciali, segno che la fiducia sta piano piano tornando e con essa la predisposizione alla spesa. Ora gli operatori della grande distribuzione dovranno trovare il modo per far si che questa tendenza non si arresti e non inverta nuovamente la rotta. Promozioni, eventi, iniziative di fidelizzazione potrebbero essere le corde giuste da toccare, senza ovviamente perdere di vista i margini di profitto. “Il dato di gennaio è quanto mai importante – spiega Nicola Fagnoni, Sales Manager Footfall per l’Italia –. In primo luogo perché indica una rinnovata fiducia dei consumatori, e in secondo luogo perché ha permesso agli operatori del settore di ritrovare buoni volumi di traffico già in occasione di una stagione importante come quella dei saldi“.