Google Nexus 7, bello, pratico ed economico

Prodotti
Asus Google Nexus 7 2013

TEST – Tra i migliori tablet disponibili sul mercato per rapporto qualità prezzo Nexus 7 nella nuova edizione migliora per il display eccellente, in prestazioni e per la fluidità d’uso. Un tablet come si deve per conciliare esigenze di portafoglio e divertimento

E’ disponibile e vale davvero la pena di valutare come tablet Android dall’ottimo rapporto qualità prezzo la proposta di Google con il nuovo Nexus 7, fabbricato da Asus, che è disponibile a partire da 229, un prezzo che, lo vedremo, concilia le esigenze di risparmio della famiglia, con quelle dei ragazzi e della scuola.

Si tratta in verità di un mini-tablet con display da 7 pollici, di ottima qualità, full hd, a 323 ppi. I benchmark rivelano una Cpu Qualcomm Snapdragon S4 Pro. Si tratta del modello APQ8064 quad-core con processo di costruzione a 28 nm, con comparto grafico nutrito da Adreno 320. Dei due modelli disponibili noi abbiamo in prova purtroppo quello senza connettività LTE, solo WiFi. Google Nexus 7 lavora con 2 Gbyte di Ram e 16 Gbyte di memoria, di cui 11 circa disponibili per gli utenti.

Lo chassis in policarbonato è ben disegnato, con il retro lievemente gommato e la parte anteriore con lo spigolo sfaccettato. Scompare qualsiasi riferimento a Google e sul dorso Asus ha ottenuto di poter presentare il proprio brand, oltre al nome Nexus. La partnership con Google – per stessa ammissione di Asus – ha portato competenze anche al vendor riutlizzabili anche su altri sui prodotti.

La presa risulta ottimale, gli ingombri complessivi sarebbero potuti essere ancora inferiori se bordi superiori e inferiori fossero stati più contenuti, invece lo spazio inutilizzato è di circa 2 cm, quindi le dimensioni complessive arrivano a 11,4x20x0,8cm di spessore, ma senza dubbio si tratta di una scelta obbligata proprio per la scelta del pannello. Asus ha mascherato bene lo spessore, tanto che alla presa il dispositivo sembra più sottile. Il peso è intorno ai 300 grammi. Non sono pochi per un display di 7 pollici, ma in linea anche con quello di iPad mini (che però ha delle parti in metallo).

Asus Google Nexus 7 2013, il dorso non presenta la scritta Google
Asus Google Nexus 7 2013, il dorso non presenta la scritta Google

Nexus 7 è dotato di accelerometro, sensore magnetico, giroscopio, sensore di accelerazione, sensore di luce ambientale, ovviamente sensore Gps. La fotocamera frontale con sensore da 1,2 Megapixel è di servizio, e quella posteriore non vanta dati di targa da record, ma è anch’essa uno strumento di servizio con sensore da 5 Megapixel. Come interfaccia è prevista esclusivamente una Slim Port e la presa per le cuffie che non supporta l’abbinata cuffie/microfono.

Il microfono utilizzabile è quello esterno sul profilo dello chassis. Per la diffusione senza cuffie gli altoparlanti stereo Fraunhofer sono posizionati sia nella parte superiore sia nella parte inferiore. E’ il caso di soffermarsi a rilevare come il comparto audio, pur in un device economico, sia stato curato a dovere. Il suono sacrifica meno che nella media dei device di questo tipo i bassi, e finalmente questo tablet che costa meno di 250 euro, è un piacere usarlo anche guardando un video musicale al volo, senza cuffie. Interfaccia principale e unica per il collegamento con il mondo esterno è SlimPort, quindi la porta certamente compatibile microUSB che consente però anche l’utilizzo di un connettore Hdmi tramite adattatore, bisogna rinunciare ad MHL.

Il sistema operativo del nuovo Nexus edizione 2013 è Android 4.3. Tutte le app preinstallate stanno in una sola schermata, Google conferma la scelta della massima pulizia, e d’altra parte non sarebbero possibili personalizzazioni di qualsiasi tipo, tipiche dei tablet proposti da altri vendor. Una migliore integrazione hardware e software ha portato su questo Nexus 7 un’apprezzabile fluidità, anche se una Cpu più potente avrebbe giovato ulteriormente (si pensi a Xperia Z Ultra, che pure però costa molto di più).

Nexus 7, le prestazioni

I benchmark Ice Storm Extreme si sono fermati al punteggio 7177, con il comparto grafico che fa segnare 6516. Non male. Vellamo Html 5 ha raggiunto il punteggio 1565 e Vellamo Metal 700. AnTuTu invece ha fatto segnare lo score 20294, superiore a quello di Google Nexus 10 e tra i sistemi Android direttamente in competizione anche con Galaxy Note 2. In vetta, in questo range di prestazioni, restano Htc One e Galaxy S4 che comunque sono due smartphone.

Questo tablet, dalla buona ergonomia, e dall’ottimo prezzo si può tranquillamente dire che non eccella in nessun comparto, se non forse, per quello che è stata la nostra esperienza d’uso, in quello audio e della visualizzazione del display. Eppure proprio per questo merita di essere considerato. Perché senza stupire comunque a un buon prezzo offre prestazioni più che buone. Autonomia superiore alle nove ore di utilizzo.

Sono evidenti i passi in avanti da ogni punto di vista rispetto all’edizione precedente. Il mercato dei tablet è però ancora estremamente in divenire, certamente al momento più dinamico di quello degli smartphone. A livello di piattaforma noi preferiamo le soluzioni iOs per la qualità delle app nel complesso, decisamente superiore. E’ vero però che è il mercato Android a crescere di più, e anche la flessibilità di Android è superiore.

Google Nexus 7 dorso

Se state scegliendo un’unica piattaforma su cui lavorare, potrebbe essere il caso di valutare anche l’evoluzione di Windows. Carente ancora – e non poco – a livello applicativo, è in previsione lo store unificato Windows e Win Phone e la certezza per lavorare di avere un’unica piattaforma cui fare riferimento (Windows RT lo escludiamo a priori).

Nexus 7  non è un tablet pensato ad hoc per il business, su questo vogliamo essere chiari, piuttosto è un ottimo tablet per ogni occasione, certo, compreso il lavoro. Mancano ad esso alcune specifiche di sicurezza che in ambito B2B sono essenziali. Ma se tablet deve essere e bisogna guardare anche il portafoglio, allora è proprio perfetto. Più che discrete anche le prestazioni per i ragazzi che desiderano giocare. Nexus 7 è a tutti gli effetti la proposta di riferimento e di confronto per il mercato mainstream.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore