Hd Dvd riapre la sfida al Blu-ray

News

L’andamento dell’economia pare favorire un ritorno al formato video ad alta definizione uscito sconfitto dal confronto con il blur-ray di Sony

Mentre crollano le Borse mondiali e si assiste al crac di tante banche, c’è qualcuno che non si dispera. Anzi, risorge: parliamo dell’Hd Dvd, il formato per l’alta definizione. L’Hd Dvd di Toshiba ha perso la guerra degli standard, vinta dal Blu-ray di Sony, ma rispunta, grazie al rallentamento economico: ai saldi, al prezzo di 60 dollari, vende ancora. Lo riporta il Financial Times.

I prezzi molto aggressivi, necessari per smaltire il formato perdende Hd Dvd, nella guerra degli standard per l’alta definizione, hanno riportato il formato di Toshiba dalle stalle alle stelle: i lettori Hd Dvd, in grado di leggere anche i Dvd, piacciono. I costi dei dischi attirano, in questi tempi di stretta creditizia: sono crollati dai 40 ai 10 dollari.

Si prevede una vendita di 2 o 3 milioni di Hd Dvd, durante lo shopping natalizio. A questo punto, se il Blu-ray non decolla (ma le vendite sono cresciute del 53%), un motivo c’è: recessione sì o no, la crisi sta spingendo le vendite dell’Hd Dvd.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore