Horus Informatica rafforza l’offerta in cloud

News

Massimo Grillo, ceo e general manager di Horus Informatica, spiega la strategia della società alla luce dell’ultimo accordo con PineApp. Allo studio un programma ad hoc per Isv e operatori Tlc

“Vogliamo rafforzare l’offerta in ambito cloud e dare uno stimolo a un mondo, quello dei security manager, in difficoltà, in cui la sicurezza non è ancora percepita come investimento ma come costo. E questi aspetti li cogliamo maggiornamete nei progetti spot che sono realizzati nel mercato delle Telco, nel quale vogliamo intervenire”. E’ così che, in estrema sintesi, si può riassume il pensiero di Massimo Grillo, ceo e general manager, che sta alla base dell’accordo che Horus Informatica ha siglato con PineApp in Italia.

Secondo Grillo, il mercato si sta auto stimolando e sta trovando l’effervescenza che aveva perso negli ultimi due anni a causa della crisi economica. Ora, gli operatori, gli attori, i system integrator, i distributori a valore aggiunto e gli utenti stanno ritrovando la strada dopo un po’ di confusione “portiamo sul mercato soluzioni efficaci alle necessità degli operatori finali con un occhio di riguardo al costo”, dice Grillo, che nel frattempo lamenta un atteggiamento.

“I security manager non riescono ad affermarsi in azienda perché la sicurezza non è ancora considerata un investimento utile al business e non è percepita come una spesa necessaria al fine della continuità dell’attività d’impresa”. E allora che fare? “Reporting di frequente, documentare tutto quello che fanno i device, sarebbero una prima soluzione invece – continua Grillo – questa attività è spesso trascurata o per pigrizia o per mancanza di cultura. E Horus si sta specializzando sui servizi di on demand reporting dedicati alle esigenze dei system integrator e al fine della business continuity cerchiamo di avere dei partner che fungano da consulenti”.

Grillo sostiene che, di fatto, la società opera nel cloud dal 1997 e ora con PineApp vuole rafforzare l’offerta. “con questa premessa vogliamo dare un input a un mercato toccato solo da progetti spot, come quello delle Telco, con soluzioni che possano essere gestite in cloud”.

PineApp offre soluzioni di Email Security, Email Archiving e Web Filtering innovative, sono cloud computing ready e possono essere installate on site o in modalità Hosted-Managed-Services (SaaS), risultando quindi adatte a soddisfare le esigenze di disporre di infrastrutture e servizi in modalità on demand e/o pay per use senza dover investire in risorse It dedicate o in competenze specialistiche.

Queste soluzioni – spiega Grillo – sono ottime per il mercato enterprise e ci permettono di soddisfare le esigenze della clientela bancaria e assicurativa. Raggiungiamo questa clientela con pilot, progetti attraverso i quali i clienti possono toccare con mano e avere la dimostrazione pratica dell’operatività della soluzione nei loro ambienti”.

Per il futuro Grillo parla di prosecuzione su questa strada, estendendo i canali distributivi dedicandolo agli Isv e agli operatori di Tlc. “Inseriremo poi altre soluzioni complementari a quelle già presenti per il mercato italiano”, conclude Grillo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore