HP Partner First: una Co-Marketing Zone e un social media center nuovi di zecca

Strategie
0 0 Non ci sono commenti

HP Inc. aggiorna l’HP Partner First, il programma per aiutare i partner ad aumentare le vendite: una struttura semplificata con vantaggi allineati ai livelli di membership; una HP Co-Marketing Zone aggiornata che facilita l’attivazione di campagne di marketing e HP Social Media Center

HP Inc. aggiorna l’HP Partner First, il programma ideato per aiutare i partner ad aumentare le vendite. In una nota della società si evince che ci sarà una struttura semplificata con vantaggi allineati ai livelli di membership; una HP Co-Marketing Zone aggiornata che facilita l’attivazione di campagne di marketing, disponibile negli Stati Uniti a partire dal 1° novembre e a seguire nell’area Emea, in momenti differenti a seconda del piano di lancio; un nuovo HP Social Media Center progettato per aiutare i partner a proporre le proprie competenze attraverso i social network (già disponibile negli Stati Uniti e dalla fine di settembre nel Regno Unito). La nuova versione del programma HP Partner First offre un valore maggiore ai partner di canale, semplificando in modo radicale il modo in cui ognuno di loro interagisce con HP. Il programma supporta la forza vendita dei partner ed estende le soluzioni che questi possono offrire ai propri clienti. HP Partner First presenta tre livelli base di membership: Platinum, Gold e Silver permettendo a HP di focalizzarsi per soddisfare le necessità proprie di ogni tipologia di partner. In più, HP ha aumentato il supporto offerto agli HP Business Partner tramite i suoi distributori autorizzati. Questo assicura che tutti i partner possano far riferimento a contatti che dispongono della conoscenza, delle relazioni e della flessibilità adeguate al loro business.

Luca Motta presenta HP DeskJet 3720
Luca Motta presenta HP DeskJet 3720

All’interno del programma, i partner hanno l’opportunità di sfruttare nuovi sales track legati al Volume, alle Value Solutions e alla Systems Integration. Questa nuova struttura aiuterà i partner a ottenere un maggior successo nelle vendite, sfruttare nel modo migliore le loro aree di competenza e soddisfare le esigenze dei clienti. Il percorso Partner First Volume si concentra su Personal Systems, Printing & Print Supplies. Vi è inoltre un percorso dedicato ai Global Systems Integrator, mentre le Value Specialization offrono ai partner la possibilità di costruire competenze relative a prodotti, servizi e soluzioni contrattuali selezionate. Attraverso le specializzazioni, i partner acquisiscono quindi maggiori competenze in linea con i trend di mercato. Nuove aree di focus: tra cui i dispositivi A3 per il printing, Device-as-a-Service e Mobility che saranno presentate nel corso della prima metà del 2017.
Per rendere più veloci i processi HP per i partner di tutto il mondo, il programma HP Partner First aggiornato include, inoltre, un modello di compensation semplificato e standardizzato a livello globale. Il nuovo framework elimina le ridondanze e riduce il numero di variabili sulle base delle quali i partner sono classificati, focalizzandosi su tre categorie fondamentali: core compensation, specialist compensation e nuove opportunità di business.
HP Inc. ha esteso le proprie risorse per il marketing online a disposizione dei partner. La nuova HP Co-Marketing Zone Plus (CMZ+) è un portale one-stop per la creazione di materiali di marketing personalizzati e co-branded. I partner che utilizzeranno CMZ+ per creare le proprie campagne potranno focalizzarsi su elenchi di clienti target e implementare campagne a livello locale o globale usando uno dei cinque moduli online – co-branded marketing collateral, direct e-mail (EDM), microsite, event o search marketing management (SEM)– direttamente dal portale. Questo permetterà di ridurre il tempo necessario per creare una campagna, permettendo ai partner di risparmiare risorse da utilizzare nel processo di demand generation. Una volta che le campagne saranno eseguite attraverso CMZ+, i partner potranno misurarne l’efficacia e le performance ovunque.partner, meeting, business meeting@shutterstock

HP, inoltre, ha riprogettato l’esperienza di utilizzo del portale dedicato, offrendo ai partner un accesso più diretto ai contenuti più importanti per loro. Accedendo alla sezione HP Sales Central come HP Partner Specialist, si verrà reindirizzati a landing page caratterizzate da un processo di ricerca semplificato e a contenuti dettagliati relativi alla propria specializzazione. L’aggiornamento partirà con un focus sulle stampanti A3 e verrà esteso ad altri prodotti nel corso del prossimo anno.

La crescente influenza dei social media sul ciclo di vendita è innegabile. Quasi il 75% dei buyer utilizza i social media per scoprire maggiori dettagli sulle soluzioni che vorrebbe implementare. Inserendosi in questo trend emergente, HP ha implementato Social Media Center (SMC) all’interno di HP Sales Central. Social Media Center riunisce contenuti di settore strategici, relativi a una varietà di argomenti, e notizie che riguardano HP, che i partner possono condividere con i loro follower, tramite i principali canali social. Attraverso l’offerta di una serie di contenuti personalizzabili, Social Media Center aiuta i partner a presentarsi come esperti di un determinato argomento all’interno delle loro sfere d’influenza social. Social Media Center, che ha portato a un sensibile incremento nel numero dei follower di un progetto pilota condotto la scorsa primavera, verrà distribuito progressivamente ai partner di tutto il mondo entro la fine dell’anno.

Come era stato messo in luce a Lisbona durante l’HP Printing Reinvented event HP sta evolvendo la capacità di raggiungere target di clientela nuova attraverso, forse, canali commerciali nuovi o poco esplorati. Maruggi infatti ricorda che se i prodotti per la casa e la piccola impresa passano attraverso la grande distribuzione, c’è in atto una espansione verso i Var e i rivenditori di prodotti per ufficio. “In passato Hp ha sviluppato una grande rete di distribuzione ma per alcuni di questi non si era potuto a causa di un portafoglio prodotti ancora agli albori. Oggi è arrivato il momento di acquisire nuovi canali di vendita”, spiega Aurelio Maruggi, general manager office & versatility solutions, durante L’HP Printing Reinvented event tenutosi a Lisbona a inizio marzo 2016. Ribadiva poi Luca Motta, Print Business Group Director che “I prodotti di colore nero saranno appannaggio del canale consumer e dell’online, mentre quelli di colore bianco saranno destinati al canale commercial come i corporate dealer, che seguono progetti per le grandi imprese, ma anche rivenditori di prossimità (In Italia se ne contano più di 10 mila), rivenditori a valore aggiunto per i quali sono applicati contratti di managed print services”, spiegava a Lisbona.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore