Hp si porta a casa Palm

News

Hp si aggiudica Palm, Palm Pre e la piattaforma WebOS per 1,2 miliardi di dollari

Hp acquista Palm per 1,2 miliardi di dollari pari a 5.70 dollari per azione (con un premio del 23%).

Non LenovoHtc, ma è Hp ad aggiudicarsi Palm, Palm Pre e la piattaforma WebOS. Già ci si immagina in rete di un prossimo HP Slate Pc, l’anti iPad di Hp, equipaggiato con WebOS. Hp è scatenata nello shopping: acquisisce Palm, dopo aver completato l’acquisizione di 3Com da 2,7 miliardi di dollari cash.

Hp, presente fin dall’inizio nel mercato palmari, non era riuscita a competere con Blackberry e iPhone nel mercato smartphone. L’acquisizione di Palm porta in dote gli smartphone al vendor numero del mercato Pc, che ha 13,5 miliardi di dollari cash ma neanche un vero smartphone (tranne iPaq Glisten) in portafoglio. Il mercato smartphone cresce a due cifre, più del mercato Pc.

Produrre smartphone è vitale per i vendor di notebook e netbook.
Hp potrà meglio competere con Acer, Dell, Toshiba, Apple, Microsoft (che sta per lanciare i social phone Kin) e Google Android.

Infatti Acer produce gli smartphone neoTouch, neoTouch S200, Liquid, Liquid S100. Toshiba, dopo TG01, ha lanciato K01 w TG02. Apple ha affiancato ai Mac l’iPhone (a giugno arriverà iPhone 4G) e ora il Tablet iPad. Dell sta lanciando Mini 3, Mini 5 e altre novità Android.

Google Android è la piattaforma open source in grande spolvero. In questo scenario, Hp potrà finalmente dire la sua con una piattaforma aperta e flessibile come WebOs.

Palm ha una lunga e gloriosa storia nel mondo dei palmari e degli smartphone. Il suo Palm Pilot fu un notevole successo negli anni ‘90 e la sua linea Treo ha rappresentato il primo ibrido tra palmare e telefono. Il risultato della sua lunga storia è che Palm possiede una serie di brevetti.

Jon Rubinstein, che era ad Apple durante lo sviluppo dell’iPhone, passò a Palm per realizzare il potenziale killer dell’iPhone e salvare l’azienda.
Palm sta per lanciare sul mercato i nuovi Pre Plus e Pixi Plus (che costeranno, rispettivamente, 149.99 dollari e 49.99, con 100 dollari di saldo).
WebOs è un sistema operativo competitivo e in grado di dare del filo da torcere sia a Google Android che a iPhone Os. WebOs è stato presentato al Ces 2009.

Palm è scesa in campo nell’arena touchscreen in maniera, finalmente, convincente. Palm svelò Palm Pre, il nuovo touchscreen per contrastare i rivali Apple iPhone, Blackberry Storm, ma anche Samsung, Htc e gli ultimi Nokia. Ma soprattutto Palm ha tolto i veli a WebOs, il nuovo sistema operativo (noto in codice come Nova), pronto per cavalcare l’onda del Web 2.0 e delle Web apps di terze parti, per sfidare Android, Apple, BlackBerry e Windows Mobile (oggi Windows Phone 7).

Guarda: VIDEO: Palm Pre con Web Os

Leggi anche: L’attacco dei pc agli smartphone

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore