Huawei MediaPad fa rima con smartlet

Prodotti

Huawei MediaPad è un tablet pronto per Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Ecco in questa video prova quello che c’è da sapere su questo tablet

Sta prendendo una bella piega il mercato dei tablet. Da un lato i vendor si accorgono che non si può competere ad armi pari con iPad offrendo meno applicazioni, nemmeno tutte quelle critiche, meno belle, e su un device ancora da perfezionare; da un altro lato ci sono sempre più competitor in campo (che non fa male) più consapevoli che è il caso abbassare i prezzi, per non seguire proprio l’identico percorso di Samsung e Rim e dover recuperare poi e se perchè comunque il mercato per ora premia ampiamente iPad, qualche motivo ci deve pur essere.

Huawei, che pure produce hardware e componenti da tempo, è da poco scesa in campo direttamente con i dispositivi mobile che portano il proprio brand ‘in chiaro’. Il tablet MediaPad (390 grammi di peso), che nasce con Android 3.2 (Honeycomb, e non come erroneamente affermato in video Gingerbread) con Kernel 2.6.35.11, è però già pronto anche per Ice Cream Sandwich (Android 4.0) e, considerato il prezzo per il collocamento sul mercato (tra i 349 e i 399 euro), si pone come una valida alternativa di scelta.

Più che un tablet puro, MediaPad può quasi essere considerato uno ‘smartlet‘, a partire dal suo display IPS (In-plane switching), Lcd, con la diagonale da sette pollici e risoluzione 1.280×800 pixel. Sette pollici, che formato!

Si tratta di un form factor ‘di mezzo’ che consentirebbe persino l’utilizzo di MediaPad come smartphone, se solo fosse stato caricato dal vendor il software. MediaPad infatti nasce con il modulo HSPA+ (14,4 Mbps) integrato di serie (non esistono due versioni distinte). Il comparto per la Sim serve per la navigazione quando non c’è la copertura WiFi ma, se siete abili e ci pensate da soli, anche per abilitare il device a fare telefonate. Il motore di tutto è un processore Qualcomm dual-core da 1,2 GHz che lavora affiancato da 1 Gbyte di Ram, 8 Gbyte di memoria per lo storage delle applicazioni e fino a 32 Gbyte di memoria supplementare tramite schedina microSD. E poi ancora MediaPaddispone di una fotocamera da 5 Megapixel sul retro e da 1,3 Megapixel frontale. Si possono registare video con risoluzione HD. Non manca il resto della dotazione standard dei device Gingerbread.

Huawei MediaPad offre un comparto facilmente rimuovibile per installare la Sim e la scheda di memoria supplementare microUSB

Andiamo un pochino a fondo della dotazione hardware disponibile. Sul profilo inferiore, ravvicinate, si trovano una presa micro Hdmi, la presa micro USB, e il connettore per l‘alimentazione del tablet. Decentrata c’è la presa microfono. Sul profilo superiore i due diffusori e la presa mini-jack. Il lato sinistro è pulito e su quello destro vi sono pulsante di accensione e controllo volume. Il resto è tutto touch.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore