Huawei Partner Summit 2017 a tutta digitalizzazione

Strategie
Accenture: Più competenze digitali per la forza lavoro del futuro

Huawei vuole migliorare la rete di OpenLab in Europa Occidentale, realizzare due nuovi OpenLab a Londra e a Parigi per l’innovazione congiunta, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni congiunte per i clienti

Huawei prosegue l’impegno verso clienti e partner ai fini della digitalizzazione. E’ quanto ha confermato la società durante il Partner Summit 2017, tenutosi a Parigi l’11 e 12 aprile 2017, all’insegna del tema “Partnering into Digital Transformation”.

In particolare, Huawei metterà in atto: la protezione degli interessi dei partner e la garanzia dello sviluppo dell’ecosistema attraverso l’istituzione di un quadro unico di norme per la rete di partner in tutto il mondo, garantendo al contempo il rispetto delle stesse; concentrarsi sul miglioramento delle competenze dei partner piuttosto che sull’espansione dell’ecosistema. Aumentare il Roi dei partner e la diffusione delle soluzioni che possono fornire, continuando a sviluppare l’ecosistema di esperti Ict leader nei rispettivi mercati verticali; migliorare la rete di OpenLab in Europa Occidentale, realizzare due nuovi OpenLab a Londra e a Parigi per l’innovazione congiunta, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni congiunte per i clienti.

Huawei P8 Lite 2017
Huawei P8 Lite 2017

Facendo parte della comunità che promuove la trasformazione digitale, l’ecosistema di partner Huawei in Europa Occidentale si è molto sviluppato. A fine 2016, Huawei Enterprise Western Europe contava su oltre mille partner di canale, più di 40 per le soluzioni, oltre 230 per i servizi e circa 1.500 ingegneri certificati Huawei. Al Partner Summit i relatori hanno condiviso la propria vision su trasformazione digitale, crescita aziendale, strategie di canale, tecnologia cloud e sulle innovazioni nate da collaborazioni, come per esempio  il nuovo sistema di storage all-flash Huawei, OceanStor Dorado V3.

Di che cosa si tratta? Dell’array all-flash che unisce flash-oriented storage OS, chips, e Solid State Drive (SSD) end-to-end. Fornisce 4 milioni di IOPS (SPC -1) e prestazioni eccellenti (con una latenza costante di 500 ?s) e l’efficienza flash, in grado di soddisfare la domanda di elaborazione di servizi critici. Per soddisfare i requisiti di alta affidabilità per storage enterprise, OceanStor Dorado V3 adotta la tecnologia flash brevettata da Huawei che garantisce affidabilità e permette di  triplicare la durata media della memoria flash, fornendo la soluzione gateway-free active-active HyperMetro che garantisce la disponibilità dei servizi. OceanStor Dorado V3 offre efficienza necessaria nell’era del cloud. La sua tecnologia di compressione aumenta e deduplica in linea il tasso di utilizzo dello spazio di archiviazione di tre volte e riduce il costo totale di proprietà di oltre il 70%.huawei@shutterstock

“Siamo molto soddisfatti di vedere il nostro ecosistema di partner offrire una gamma così ampia di soluzioni cloud per i nostri clienti”, ha commentato Rick Theiler, WW Vice President, Global Resell Partners & OEM’s di Commvault.Mentre i nostri clienti sono proiettati verso un futuro sempre più digitale, aumentando il valore del proprio business attraverso una gestione dei dati sempre più orientata al cloud, la nostra collaborazione con Huawei rafforzerà ulteriormente la nostra presenza in Europa”.

Nel 2017 Huawei continuerà a supportare i propri partner a migliorare il servizio clienti e a sviluppare le competenze specifiche per meglio consolidare l’ecosistema di settore. Il fatturato medio per partner è aumentato considerevolmente nel 2016 e continuerà a crescere nei prossimi anni. Sei anni fa, Huawei registrava una piccola quota di vendite indirette, che nel 2016 è arrivata a superare il 90%, a riprova dell’attenzione che l’azienda dedica al suo ecosistema di partner. Huawei cerca di ottimizzare le sue politiche e rafforzare gli investimenti in incentivi, formazione dei talenti e operazioni di marketing congiunte, fornendo solide basi per l’intero ecosistema.

Leon He, Presidente di Huawei Enterprise Western Europe, ha commentato: “Huawei intende ricoprire il ruolo di facilitatore nel processo di trasformazione digitale delle aziende. Forniamo infrastrutture ICT innovative in ambito cloud, pipe e device per consentire alle imprese di rimanere competitive durante questa fase di transizione. Insieme ai nostri partner siamo in grado di fornire soluzioni create su misura per le esigenze dei nostri clienti. Siamo impegnati a costruire una comunità che apre la strada alla digitalizzazione”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore