I partner di Ca Technologies ottimisti sulla ripresa grazie anche al cloud

News

Secondo il CA Technologies Channel Index 2011per il 54% dei partner Ca il 2011 è l’anno della ripresa economica e prevedono un aumento della spesa per il cloud

I partner di Ca Technologies sono ottimisti sulla ripresa economica nel 2011. Oltre a considerare il cloud come una fonte di risparmio, secondo il Channel Index 2011, il 44% dei partner ritiene che nel 2011  si assisterà a un’impennata della spesa IT da parte dei clienti – in netto miglioramento rispetto all’anno scorso.

Ca Technologies ha raccolto i pareri di 965 partner di in Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Israele, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera. Per il 54% di questi il 2011 è l’anno della ripresa dell’economia.

L’indagine “CA Technologies Channel Index 2011”, terza edizione del sondaggio condotto annualmente per fare il punto sulle aspettative dei partner di CA Technologies per l’anno in corso, ha rivelato che le principali voci della spesa informatica riguarderanno il cloud computing e la gestione della virtualizzazione.

La spesa destinata al cloud dovrebbe proseguire la corsa in salita degli ultimi due anni: il 52% dei partner italiani prevede una tendenza al rialzo che andrà a dare un contributo significativo all’aumento dei budget informatici pronosticato dai partner per quest’anno.

Non sembra destinata a perdere slancio neanche la crescita degli investimenti adibiti al Virtualisation Management registrata nel corso degli ultimi anni (segnalati in aumento dal 70% degli intervistati) – dato poco sorprendente alla luce del ruolo cruciale svolto da questa tecnologia nel passaggio al cloud.

L’adozione del cloud computing facilita gli importanti obiettivi di crescita e acquisizione di nuovi clienti delle aziende, tanto che gli early adopter di questa tecnologia stanno già raccogliendo i primi frutti.

Il 43% dei partner di CA Technologies interpellati riferisce che i clienti hanno registrato vantaggi in termini di scalabilità, mentre il 41% parla di agilità del cloud computing. Anche l’abbattimento dei costi è un obiettivo prioritario; sempre stando ai partner, i clienti che hanno adottato le tecnologie cloud hanno ridotto mediamente del 6,2% il budget informatico annuale. Moltiplicato su scala italiana, significa un risparmio potenziale di 1158 milioni nel 2011.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore