I semiconduttori crescono nel 2006

News

L’analisi di Gartner prevede una chiusura con un incremento superiore all’11%
e un fatturato a quota 261 miliardi di dollari

I risultati preliminari forniti da Gartner offrono una panoramica positiva
del mercato mondiale dei semiconduttori. Rispetto al 2005, l’anno in corso
dovrebbe concludersi con una crescita dell’11.3% in termini di fatturato, che si
dovrebbe attestare a 261 miliardi di dollari. Le performance del settore sono
imputabili, afferma Gartner, alla forte crescita delle memorie Dram, mentre al
di fuori di queste, le vendite sono trainate dai semiconduttori wireless.
Nonostante il calo del 9.5%, Intel mantiene saldamente la prima posizione,
oramai per il 15° anno consecutivo, con una quota di mercato del 12%,
equivalente a 31.289 milioni di dollari; secondo gli analisti, Intel fino a
quest’ultimo trimestre, ha perduto terreno nell’ambito delle Cpu destinate a
server e consumer, a causa di Amd, che offriva prodotti con un miglior rapporto
prezzo/prestazioni. Non è un caso che Amd nel periodo ha registrato una crescita
di oltre il 90% rispetto al 2005. Ora è al 9° posto, al fianco di Hynix
Semiconductor.
A secondo posto figura Samsung, con uno share del 7.9%, in netto rialzo rispetto
all’anno scorso: +12.4%; segue Texas Instruments con il 4.5% e Infineon
Technologies con il 4%.
Gartner ritiene che nel 2007 il comparto possa crescere a una sola cifra.
Secondo il rapporto, entro il primo trimestre del prossimo anno si dovrebbe
tornare a un livello di scorte normale; cioè un trimestre prima di quanto
avvenuto tra il 2004 e il 2005.