I tre temi clou del Technology Day di Symantec

Strategie

Videointervista – Marco Riboli, vice president & general manager di Symantec Emea per la regione mediterranea, introduce i contenuti del Technology Day che si terrà a giugno. Un appuntamento importante per clienti e partner

Si è da poco conclusa Vision a Las Vegas, la conferenza annuale in cui Symantec definisce la strategia per il prossimo anno. E forse per la prima volta con particolare enfasi si è parlato di cloud – pubblico, privato e ibrido –  e di sicurezza nel cloud. La nostra chiacchierata con Marco Riboli, vice president & general manager di Symantec Emea per la regione mediterranea, parte proprio da questo aspetto e dal cambiamento che l’approccio al cloud porta in Symantec.

Ma non solo sul cloud sarà il focus per i prossimi anni. Non da meno sarà l’impegno sul mondo virtuale e sulla mobility. Lo stesso ceo mondiale, Enrique Salem, annunciando i risultati del quarto trimestre fiscale la scorsa settimana, aveva dichiarato: “Symantec lavorerà per capitalizzare le opportunità offerte dal mobile, dal cloud e della virtualizzazione”. E anche in Europa, la regione sotto il controllo di Riboli,  le aspettative sono alte.
Ciò nonostante non calerà l’attenzione sui mercati  che sembrano più consolidati (sicurezza e backup). Se da una parte l’evoluzione dei malware richiede tecniche sempre più raffinate per evitare furti di dati e di identità (come per gli ultimi fatti eclatanti in ambito social networking,  come nel caso di Playstation Network o di perdita di dati in Facebook ), dall’altra è importante far fronte al mercato nero dei dati rubati e lavorare perché gli utenti siano sempre più consapevoli delle loro azioni. Anche per quanto riguarda il back up, perché le aspettative degli utenti sono di un back up efficiente dettato dalla quantità di mole di dati in aumento continuo e dai nuovi Sla (service level agreement).

Tutti aspetti che nella videointervista trovano risposte. Pur consapevoli che l’Italia conquista un poco lusinghiero terzo posto in Europa, alle spalle di Gran Bretagna e Germania, come obiettivo di attività malevole. Un male curabile o no? Riboli risponde a modo suo e anticipa che i contenuti del Technology Day a Milano ricalcheranno la strategia presentata a Vision di Las Vegas. Un evento che eWEEKeurope seguirà come partner editoriale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore