Ibm accompagna i managed service provider sulla nuvola

News
cloud computing@shutterstock

Canalys Channel Forum 2012 – Ibm spiega il nuovo programma per aiutare i managed service provider a catturare le opportunità cloud. Commenti dal palco di Barcellona

Ibm sostiene i managed service providers (Msp) per creare opportunità in ambito cloud.

Qualche giorno fa è stato lanciato un programma ad hoc volto ad estendere l’ecosistema di Ibm in ambito cloud dando la possibilità ai partner di sviluppare soluzioni e servizi in ambito Ibm SmartCloud e PureSystems.

Ibm si mette dunque a fianco degli Mps per mettere sul mercato soluzioni e servizi avanzati. E per fare questo Ibm supporta gli Mps.

Come? Ibm ha lanciato un centro globale di eccellenza a Shanghai, Tokyo e Germania e New York al quale potranno accedere anche gli Mps e potranno attingere informazioni tecniche, confrontarsi con esperti e sviluppare assieme servizi e soluzioni cloud.

Inoltre, sono previsti fondi marketing e un supporto alla vendita. Oppure, ancora, soluzioni finanziarie attraverso Ibm global financing, soluzioni a tassi agevolati. Inoltre, questi partner hanno la possibilità di impiegare PureSystems per implementare soluzioni. Attraverso la piattaforma, infatti, le risorse hardware e software sono convertite e intensificate verso offerte specifiche.

Ma Ibm consente agli Mps di trarre vantaggio anche da SmartCloud e la possibilità di integrare l’offerta di Mps con quella di Ibm.

Questo programma rappresenta un ulteriore tassello nella strategia di Ibm che è quella di salvaguardare l’ecosistema di partner e supportarli.

In questo caso si parla di cloud e di Managed service provider, ma nell’ecosistema di partner Ibm vi rientrano anche Independent software vendors, systems integrator, var e Mps.

Mark Henessy, Ibm
Mark Henessy, Ibm 

Simon Porter, vice president mid market sales Europe, dal palco di Canalys Channel forum 2012, ha sottolineato il lancio del nuovo programma come l’ennesima rivoluzione in ambito canale di Ibm che parla ai managed service provider ma si apre anche ad altre categorie di partner, di aziende di piccolo medie dimensioni con meno di cento dipendenti, sottolinea Porter.

Durante l’evento a Barcellona, Ibm ha sottolineato i risultati di uno studio. Mark Hennessy, general manager Ibm global business partners & midmarket, ha sottolineato come, da uno studio Ibm che ha coinvolto 1700 Ceo, l’80 per cento di questi ha anticipato le turbolenze della crisi e crede che non ci si debba fermare mettendo in atto misure pesanti fin da subito.

QUIZ – Cosa conosci del cloud computing?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore