Ibm prima nello storage

News

E’ quanto sotiene Idc nel rapporto “Worldwide Combined Disk and Tape Storage
2006 Market Share Update”

Idc, indica che la Ibm nel 2006 ha superato tutti i fornitori di
storage a livello mondiale
, conquistando il primo posto in termini di
quota di fatturato per i prodotti di storage su disco e nastro combinati. Questa
notizia fa seguito all’aumento del 28,2 per cento del fatturato per il software
di storage Ibm registrato nel 2006, un aumento che, secondo Idc è quasi tre
volte e mezzo quello del segmento del software di storage complessivo.

Il rapporto è del maggio 2007 ed è stato appena pubblicato
con il titolo ” Worldwide Combined Disk and Tape Storage 2006 Market Share
Update”.

Nel segmento totale dell’hardware di storage su disco e nastro, che è salito
a 28,2 miliardi di dollari nel 2006, Ibm ha conseguito il 22,2 percento
del fatturato combinato per l’intero 2006
, superando HP che ha
registrato il 20,9 percento ed Emc che ha il 13,2 per cento.

Nel rapporto, Idc evidenzia che, mentre continuano le fusioni e le
acquisizioni e aumentano le esigenze di archiviazione, protezione dei dati e
disaster recovery
, un numero sempre crescente di clienti oggi utilizza
dischi, nastri e software di storage come mezzo per gestire un’infrastruttura di
storage a più livelli e maggiormente integrata.