IKS in accordo con Red Hat pensa in chiave Cloud IaaS e PaaS

News

IKS prosegue nel piano di sviluppo dei servizi, per estendere l’orizzonte del Cloud alle tecnologie definite opensource. Nasce in questo contesto la partnership strategica con Red Hat, per supportare i clienti in questa tappa di evoluzione del data center

IKS continua gli investimenti su progetti di Cloud IaaS (Infrastructure-as-a-Service) e PaaS (Platform-as-a-Service) collaborando con Red Hat.

Il system integrator punta sulle tecnologie opensource, per rispondere alle esigenze delle aziende, con soluzioni che supportano il business e consentono di agevolare il passaggio e la governance di infrastrutture e applicazioni virtualizzate. cloud, cloud computing@shutterstock

IKS prosegue nel piano di sviluppo dei servizi, per estendere l’orizzonte del Cloud alle tecnologie definite opensource, con le quali è possibile ottenere prestazioni e qualità di alto livello, senza pesare sui budget It aziendali.

L’obiettivo è quello di rispondere alle esigenze delle aziende che sempre più necessitano di organizzare, ottimizzare e migliorare le infrastrutture del data center.

Nasce in questo contesto la partnership strategica con Red Hat, firma, accordo, distribuzione, accordo di distribuzione@shutterstockcondividendo esperienza e know-how per supportare i Clienti in questa necessaria tappa di evoluzione del data center.

IKS e le società del gruppo vantano consolidate esperienze nell’analisi tecnologica, funzionale e di processo nell’Enterprise Computing, maturate grazie allo sviluppo di diversi progetti che coinvolgono architetture Cloud di tipo Private e Public, nei mercati Finance, Services, Development e Manufacturing.

Red Hat ha sviluppato le soluzioni CloudForms e OpenShift, che consentono al cliente di beneficiare di architetture per l’erogazione in modalità Self Service dei servizi infrastrutturali ed applicativi. KS può offrire ai Clienti proof of concept e progetti mirati all’integrazione di queste soluzioni all’interno degli ambienti di produzione.

Red Hat CloudForms è un prodotto software IaaS per la gestione di Cloud aperti e ibridi, con il quale le organizzazioni possono gestire ambienti complessi ed eterogenei. Red Hat OpenShift, invece, è la soluzione di PaaS che permette ai gruppi applicativi di gestire in modalità Cloud i propri ambienti di sviluppo. Tramite una console di self provisioning, la piattaforma permette di avere a disposizione, con pochi click, sistemi già configurati e quindi pronti per l’uso con tutto quello che serve per far funzionare le applicazioni, ovvero framework, middleware e database.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore