Il battesimo di V-Valley, distributore a valore targato Esprinet

News

Nasce V-Valley, società controllata dal Gruppo Esprinet, che si occupa della distribuzione a valore aggiunto. Luca Casini, direttore commerciale, annuncia una linea di credito ad hoc per i rivenditori

Esprinet alza il sipario sulla distribuzione a valore aggiunto e presenta V-Valley. Non si tratta di una divisione, come inizialmente sembrava, ma di una vera e propria società, sotto forma di società a responsabilità limitata, controllata al 100% dal Gruppo Esprinet.

Come confermato sia da Alessandro Cattani, amministratore delegato, sia da Marco Bardelli, country manager Italia di Esprinet, la società è guidata da Luca Casini, direttore commerciale di V-Valley.

Da sinistra: Stefano Carsenzuola, Competence & Configuration Center Manager ; Alberto Mauri, Sales Manager; Stefano Ronchi, Business Unit manager; Fabrizio Frattini, sales manager; Luca Casini, direttore commerciale; Roberto Pasqual, sales manager; Vito Carcea, business unit manager

La nascita di V-Valley è la consacrazione di un lavoro ‘sul valore’ che Esprinet sta facendo già ma mai con un posizionamento chiaro. “Da anni lavoriamo con risultato nel mondo della distribuzione a volume ma ci mancava un posizionamento chiaro nel segmento del valore”, spiega Cattani che prosegue affermando come Gruppo Esprinet ha investito sul valore anche nell’anno passato, ricordando che in Esprinet già operava una squadra “composta da più di 40 persone che nell’ultimo anno ha contribuito per 90 milioni di euro sul totale del fatturato del gruppo”, sottolinea.

Le oltre 40 persone del Gruppo Esprinet passano direttamente nella nuova società con competenze di marketing, vendita e prevendita che supporteranno i clienti nello sviluppo di soluzioni ‘a cinque stelle’ in ambito storage, virtualization e data management, networking e unified communications, security, videosorveglianza, identificazione automatica e servizi.

Durante la serata di ‘battesimo’ della nuova società sono stati presentati i manager di prima linea (tra parentesi la specializzazione): Stefano Carsenzuola, competence & configuration center manager;  Alberto Mauri, sales manager (Enterprise Server, Identificazione Automatica, Videosorveglianza, Servizi); Stefano Ronchi, business unit manager (Enterprise Server, Networking & Unified Communications e Videosorveglianza); Fabrizio Frattini, sales manager (Networking & Unified Communications e Security); Casini; Roberto Pasqual, sales manager (Enterprise Server, Storage & Virtualization, Data Management); Vito Carcea, business unit manager (Enterprise Server, Storage & Virtualization, Data Management). Sono stati presentati anche i vendor partner che lavorano con V-Valley: Axis, Cisco, Datalogic Mobile, Datalogic Scanning, Emc, Hp, Ibm, Milestone, Mirasys, Panasonic, Plantronics, Sap, Sony, Symantec, VMware e Zebra.

Cattani spiega una differenza importante tra i due mondi della distribuzione, quello a volume e quello a valore. “Siamo passati dal concetto di ordine, tipico del gergo di un’operazione a volume, al concetto di trattativa che per diventare ordine necessità di uno sviluppo più sofisticato”, spiega Cattani che, tornando sui numeri di fatturato, quest’anno si aspetta che V-Valley possa chiudere l’anno fiscale con un fatturato a tre cifre (superiore ai 100 milioni…).

Casini, presentando la squadra di V-Valley e sottolineando le esigenze del mercato a valore, annuncia una novità. “V-Valley fornirà ai rivenditori più di 100 milioni di euro di linee di credito per il business a valore”, conclude.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore