Il cloud computing domina il Microsoft Partner Tour

News

E’ iniziato il 16 novembre a Torino la prima delle sei tappe italiane del Microsoft Partner Tour. Microsoft si propone di aiutare i propri partner a individuare nuove opportunità di business

Sei città italiane sono state scelte da Microsoft come palcoscenico per il suo partner tour.

La prima tappa si è tenuta il 16 novembre a Torino sarà poi la volta di Padova, il 18 novembre, di Roma il 23 dello stesso mese, di Bari il 25 novembre, di Milano il 1 dicembre e di Bologna il 3 dicembre.

Microsoft sta incontrando i partner per spiegare le tematiche del Cloud Computing e l’offerta di prodotti e risorse Microsoft a loro disposizione. Con questa iniziativa, nata sulla scia dei roadshow degli scorsi anni, Microsoft si propone di aiutare i propri partner a individuare nuove opportunità di business, spiegando loro i differenti scenari in cui i prodotti Microsoft possono accrescere la competitività aziendale. Il “Microsoft Partner Tour”, organizzato in collaborazione con Computergross, Esprinet, Ingram e Techdata, prevede un evento di una giornata in ogni città.

La strategia Microsoft per il cloud, gli strumenti di produttività, le soluzioni integrate per la gestione del desktop e la piattaforma Azure sono alcuni dei temi che verranno affrontati nel corso delle giornate formative.

In particolare, al mattino saranno affrontate le novità delle soluzioni desktop e server Microsoft, con approfondimenti sulla strategia cloud e sulle soluzioni di collaborazione e comunicazione integrate. Nel pomeriggio un’unica sessione entrerà nello specifico dell’offerta di piattaforma per il cloud attraverso il focus su Azure.

“Il roadshow è per Microsoft un’importante opportunità per incontrare i nostri partner, soprattutto a livello locale, e per promuovere occasioni di formazione continua e capillare sulle nostre tecnologie, in accordo alle priorità che ci siamo dati all’inizio dell’anno: semplificazione dell’It attraverso la Cloud, aggiornamento del desktop per aumentare sicurezza e produttività, incremento della qualità dei prodotti dei nostri partner attraverso la nostra suite di Business Productivity e infine riduzione della spesa It dei nostri partner tramite le nostre soluzioni di virtualizzazione. Questi incontri hanno l’obiettivo di accrescere le competenze dei nostri partner, far conoscere il valore offerto dalle nostre tecnologie con particolare riferimento al cloud computing e fornire loro gli strumenti necessari per proporre le nostre soluzioni sul mercato
”, ha dichiarato Christoph Bischoff, direttore Piccole Medie Imprese e Partner di Microsoft Italia.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore