Il computer promuove il dialogo tra generazioni

News

E’ quanto emerge da una ricerca condotta da Eurisko per conto di Intel.
Il computer meglio del cellulare.

Computer promosso a pieni voti dai genitori che ne evidenziano il valore educativo e di comunicazione con i propri figli. Favorevoli anche alla iniziativa “Vola con Internet”, avviata dal Ministero per l’innovazione, che offre uno sconto ai ragazzi di 16 anni per l’acquisto del Pc. La ricerca Eurisko, commissionata da Intel, ha visto la partecipazione di oltre 500 genitori con figli di età compresa tra i 15 e i 17 anni. Eurisko ha completato la ricerca con una indagine esplorativa di tipo qualitativo su due focus group di genitori di Milano e Roma.
Tra gli intervistati sono state individuate tre categorie di genitori: il 19% di questi si è dichiarato entusiasta della tecnologia e possiede buone conoscenze informatiche; il 41% è rappresentato da persone favorevoli alle tecnologie, ma ancora con poca conoscenza in materia; il 24%, una percentuale piuttosto alta, si è rivelata poco favorevole alle tecnologie con scarse conoscenze informatiche.
A fare la differenza, non tanto l’età dei genitori, quanto il livello di istruzione. I favorevoli alla tecnologia sono per lo più laureati e, in misura minore, i diplomati alla scuola superiore.
La maggior parte degli intervistati, il 60%, auspica un utilizzo intelligente e intensivo della tecnologia anche in famiglia, nonostante appena il 46% usi il computer in casa, oltre che al lavoro.
Se il computer viene promosso, i genitori bocciano invece il cellulare, considerato dai più uno strumento che non favorisce il dialogo con i propri figli.